Entroterra, Home — 16 marzo 2017 alle 12:02

IMPERIA. ALLARME BOCCONI AVVELENATI NELL’ENTROTERRA. L’ENTE PARCO ALPI LIGURI METTE IN GUARDIA I CAMMINATORI:”IN DUE GIORNI SONO MORTI 4 ANIMALI”/ECCO COME COMPORTARSI

A seguito del ritrovamento di due volpi adulte senza vita e della morte di due cani da compagnia per il sospetto avvelenamento da bocconi

di Redazione

stop_bocconi

A seguito del ritrovamento di due volpi adulte senza vita e della morte di due cani da compagnia per il sospetto avvelenamento da bocconi, nel Sentiero degli Alpini – Passo Muratone – Monte Toraggio (Comune di Pigna), l’Ente Parco Alpi Liguri lancia l’allarme e mette in guardi i camminatori. 

AVVISO A TUTTI I CAMMINATORI:
Fra domenica 12 e lunedì 13 marzo, nell’areale Sentiero degli Alpini-Passo Muratone-Monte Toraggio (Comune di Pigna) sono state rinvenute due carcasse di volpi adulte e altri due cani da compagnia sono morti per sospetto avvelenamento da bocconi.
La Forestale ha già messo a verbale la denuncia dei padroni dei cani, mentre le volpi sono state consegnate all‘Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Imperia.
Gli enti competenti (Comune di Pigna, Parco Alpi Liguri, Forestale, ASL e lZS) sono al lavoro per predisporre l‘adeguata cartellonistica di allerta a tutti i residenti, i camminatori e i padroni di animali domestici, e per richiedere l’intervento della Squadra di Bonifica Cinofila Antiveleno del Piemonte.

COME COMPORTARSI:
1. L’avviso è dunque, fino a nuovo avviso, di prestare la massima attenzione se ci si reca in zona, specialmente in compagnia dei propri animali: tenere i cani al guinzaglio, non toccare eventuali animali morti o pezzi di carne sui sentieri, se necessario contattare il Servizio di Emergenza Ambientale (Corpo Forestale dello Stato) al 1515.
2. Se il proprio animale ha ingerito bocconi sospetti: chiamare il 1515 e recarsi da un veterinario con la richiesta di avviare presso l’ASL competente l’inchiesta per sospetto avvelenamento.
3. Se ci si imbatte in animali morti: non toccare le carcasse e avvisare subito la Forestale al 1515.

MODULO SEGNALAZIONI: clicca qui