Attualità, Home — 18 febbraio 2014 alle 17:33

FERROVIA BLOCCATA. STABILITI DALLA GIUNTA REGIONALE I BONUS PER I PENDOLARI DELLA TRATTA ALBENGA/VENTIMIGLIA – Ecco chi ne usufruirà e come accedere agli sconti

Sono state approvate oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai trasporti della Regione Liguria, Enrico Vesco le modalità pratiche per consentire ai pendolari della tratta Ventimiglia-Albenga di ottenere il bonus per i disagi subiti in questo periodo di chiusura della linea a seguito della frana che ha provocato il deragliamento di un Intercity. Potranno usufruire del bonus i titolari […]

di Redazione

treno deragliato andora vagoni (5)

Sono state approvate oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai trasporti della Regione Liguria, Enrico Vesco le modalità pratiche per consentire ai pendolari della tratta Ventimiglia-Albenga di ottenere il bonus per i disagi subiti in questo periodo di chiusura della linea a seguito della frana che ha provocato il deragliamento di un Intercity.
Potranno usufruire del bonus i titolari di abbonamento mensile o annuale a tariffa regionale con validità nel periodo gennaio – marzo 2014 che effettuano in treno il percorso comprendente la tratta interrotta o tra Diano e Ventimiglia. Ai possessori di uno, due o tre abbonamenti mensili validi nel periodo gennaio – marzo è riconosciuto lo sconto sul costo di rinnovo dell’abbonamento mensile per aprile o maggio 2014, nella misura rispettivamente del 33%, nel caso il pendolare abbia un abbonamento, del 66% in caso di due e del 100% in caso di tre abbonamenti. Ai possessori di abbonamento annuale che comprende le mensilità di gennaio, febbraio, marzo 2014 è riconosciuto il rimborso rispettivamente del 3,3%, del 6,6% o del 10% del costo dell’abbonamento stesso.
Il titolare di abbonamento dovrà presentare una domanda presso una biglietteria della Liguria, corredata sia degli abbonamenti in originale che della copia. Lo sconto sull’abbonamento mensile sarà riconosciuto nel momento dell’acquisto del nuovo abbonamento che potrà avvenire dal 24 marzo, per l’abbonamento di aprile e dal 25 aprile per l’abbonamento di maggio. I pendolari avranno tempo fino al 31 maggio per fare richiesta.

Questa iniziativa – conclude Vesco – è mirata esclusivamente a dare un parziale ristoro per il disagio subito di fronte ad una chiusura così lunga della linea e all’allungamento dei tempi di percorrenza per il trasbordo da un mezzo all’altro”.

 
 
 
bric