Cultura e manifestazioni, Home — 18 febbraio 2014 alle 18:55

DIANO MARINA. GIOVEDÌ 20 FEBBRAIO PRESENTAZIONE DELLA RACCOLTA DI POESIE DI GABRIELE VOLPARA – Presso la Sala “Margherita Drago” della Biblioteca civica

‘Le Terre di Elov” è il titolo della prima raccolta di poesie dell’autore quasi diciottenne Gabriele Volpara, che verrà presentata da Lucia Bortolomasi giovedì 20 febbraio alle ore 16 presso la Sala “Margherita Drago” della Biblioteca civica di Diano Marina nell’ambito degli “Incontri in Biblioteca – Pomeriggi culturali di febbraio”. La raccolta, edita dalla Casa Editrice Kimerik di Patti (Messina), […]

di Redazione

image

‘Le Terre di Elov” è il titolo della prima raccolta di poesie dell’autore quasi diciottenne Gabriele Volpara, che verrà presentata da Lucia Bortolomasi giovedì 20 febbraio alle ore 16 presso la Sala “Margherita Drago” della Biblioteca civica di Diano Marina nell’ambito degli “Incontri in Biblioteca – Pomeriggi culturali di febbraio”. La raccolta, edita dalla Casa Editrice Kimerik di Patti (Messina), contiene 83 poesie ed i temi come si può intuire, sono i più vari. Il libro di Gabriele Volpara è una raccolta poetica che stupirà per le improvvisate ricerche stilistiche e per la rappresentazione di un’atmosfera di dolore. L’energia traspare in queste pagine, una energia consapevole e complessa. Rara nei giovani. Una storia narrata con poesie che sembrano isole di un arcipelago articolato e connesso.

E’ raro, ai giorni nostri – commenta il Consigliere delegato alla cultura, Ennio Pelazza – trovare ragazzi che si cimentano con carta e penna, ma ancora più raro che scrivano poesie in età pre e post adolescenziale dove i valori, in genere vengono perlomeno messi in discussione se non aborriti. Il mio è un invito – conclude Pelazza – a venire giovedì in biblioteca per approfondire con l’autore le sue esperienze e le sue aspettative, magari il racconto dei suoi viaggi in Colombia, in Irlanda, nell’artistica Parigi o nella spirituale Polonia: sarà comunque un’esperienza senz’altro positiva, conoscere un giovane concittadino che desidera trasmettere un “vero” messaggio”.

Gabriele Volpara, nato nel 1996 a Imperia e residente a Diano Marina, scrive ormai da tempo, avendo iniziato nel primo anno delle scuole superiori, tra i 14 e i 15 anni. E’ seguito un periodo di pausa per iniziare a scrivere nuovamente, come dice l’Autore, seriamente, in due intervalli della sua vita: prima dei sedici anni e poi diciassettenne, fino a scrivere oltre duecento poesie. Ha avuto la fortuna di viaggiare molto e vedere differenti realtà di vita come quella in Colombia, in Irlanda, nell’artistica Parigi o nella spirituale Polonia. Accompagna ogni suo viaggio e ogni suo momento, cosa evidente nelle poesie, con un’introspezione profonda, nella ricerca continua dell’esprimere Sè con il Divino.

Gli “Incontri in Biblioteca – Pomeriggi culturali di febbraio” proseguiranno poi giovedì 27, quando sarà la volta di Nerina Neri Battistin, con “Là dove fiorisce la mariposa: la magica terra cubana dove Berta ha vissuto i suoi amori”, presentato al pubblico dall’autrice