“VISTO CHE SANREMO NON FA NULLA, PERCHE’ NON FACCIAMO A IMPERIA UN MUSEO DELLA MUSICA?”. RED RONNIE LANCIA LA PROPOSTA AL SINDACO CAPACCI/IL VIDEO

Home Imperia

La proposta arriva niente di meno che da Red Ronnie, storico conduttore televisivo e critico musicale, nel corso della presentazione della mostra di David Bowie presso il Museo d’Arte Contemporanea di Villa Faravelli a Imperia.

inaugurazione-mostra-david-bowie-the-real-face-maci-villa-faravelli-imperia-25-3-17-28

“Visto che Sanremo non fa nulla, perché non facciamo a Imperia un museo della Musica?”. La proposta arriva niente di meno che da Red Ronnie, storico conduttore televisivo e critico musicale, nel corso della presentazione della mostra di David Bowie presso il Museo d’Arte Contemporanea di Villa Faravelli a Imperia.

Red Ronnie ha chiamato sul palco allestito per l’occasione il Sindaco di Imperia Carlo Capacci, che non si è tirato indietro, aprendo a una possibile realizzazione futura. “Perché no? Possiamo considerarlo. La musica è vita” ha replicato il primo cittadino. E la proposta ha destato interesse anche nell’assessore alla cultura Nicola Podestà: “La cosa mi solletica molto”.

Nella discussione è intervenuto anche il discografico, imperiese doc, Stefano Senardi: “Qui la squadra c’è già, anche il materiale”.

CARLO CAPACCI

E’ un’idea che possiamo anche cogliere, visto che si è proposto di fare un Museo della Musica, in quanto Sanremo non lo fa. Stefano Senardi, che ha una grande collezione musicale, ha dato la sua disponibilità. Ora è prematuro, bisogna vedere dove, come, quando. Però è un’idea che possiamo cogliere e studiare”.

STEFANO SENARDI

“Io sono sempre a disposizione, per le cose belle e ancor di più per la mia città. Poi quando si tratta di musica, insomma, in qualche modo ci arrangiamo. La sfida è quella di Red Ronnie, di fare un museo della musica, della canzone, qui a Imperia. Non è che bastino solo i locali, però tra lui, Sergio Pappalettera, Lodola, il sottoscritto, mi sembra che materiale ne abbiamo a sufficienza per farne di mostre, per diversi anni. Poi c’è tanto materiale intorno alla provincia. C’è tutto il materiale di proprietà della famiglia di Elio Tripodi, che è ancora lì che giace e non è considerato come si dovrebbe. Insomma, possiamo farlo. Red Ronnie, per altro, ha una delle collezioni memorabilia più grandi del mondo. Siamo in buone mani. Noi siamo a disposizione, basta un fischio e arriviamo”.

 

 

 

 

Segui Imperiapost anche su: