VIA CASCIONE PEDONALE E RIAPERTURA MERCATO COPERTO. IMPERIA DI TUTTI:”PASSI IMPORTANTI NEL PERCORSO DI RINNOVAMENTO DELLA NOSTRA CITTÀ”

Home Imperia

“Queste ore ci regalano due importanti notizie: la sentenza definitiva del consiglio di stato che ha messo fine alla querelle sulla pedonalizzazione di via Cascione e la riapertura del mercato coperto, sempre in via Cascione, completamente rinnovato”

collage_itutti_viac_mercato

“Queste ore ci regalano due importanti notizie: la sentenza definitiva del consiglio di stato che ha messo fine alla querelle sulla pedonalizzazione di via Cascione e la riapertura del mercato coperto, sempre in via Cascione, completamente rinnovato” – così Luppi Claudio, coordinatore del movimento politico di Imperia di Tutti Imperia per Tutti, con una nota stampa.

“Si tratta di passi importanti nel percorso di rinnovamento da tempo intrapreso, un percorso ormai irrinunciabile e irreversibile e fondamentale per la nostra città.

Ci fa piacere constatare che oggi sono in molti coloro che, inizialmente scettici o apparentemente disinteressati, salutano con favore l’esito della vicenda, unendosi a quella grande maggioranza che fin da subito aveva colto i vantaggi e le opportunità di questa scelta. Le mille firme raccolte dal comitato “ Via Cascione isola felice” in una manciata di giorni, e il successivo ricorso “ad adiuvandum”, coraggioso e fondamentale, presentato sempre dal comitato, ne erano l’evidente conferma già mesi orsono.

Il risultato dei lavori di rifacimento della via si sta rivelando esteticamente apprezzabile e di qualità e finalmente la strada che porta alla loro ultimazione, prevista per l’estate, d’ora in avanti sarà indubbiamente certa e serena.

Il nostro movimento, che fin dal primo momento ha sostenuto questa scelta, non ha esitato a farlo nelle parole e soprattutto nei fatti. Imperia di tutti Imperia per Tutti si è schierata pubblicamente anche quando il clima si era avvelenato oltre ogni logica; ci siamo esposti in uno sconcertante vuoto politico che solo noi abbiamo saputo colmare, ben consapevoli che questa era la scelta giusta per il bene della città”.

Segui Imperiapost anche su: