Cultura e manifestazioni, Home — 30 marzo 2017 alle 09:20

RACCOLTA DIFFERENZIATA. IL COMUNE DI VASIA SI ATTIVA CON DEI BANCHETTI INFORMATIVI. IL SINDACO CASALE:”NON POSSIAMO PIÙ IGNORARE IL PROBLEMA DEI RIFIUTI”

Ieri sera presso le opere parrocchiali di Vasia è stato organizzato il primo incontro, aperto a tutti, in cui il Dott. Mario Casella ha presentato l’intera campagna di comunicazione.

di Redazione

collage_vasia_differenz

Il Comune di Vasia, con la collaborazione di Farelogico S.a.s. e del Centro di Innovazione Ambientale del Centro di Formazione “G. Pastore” di Imperia, ha attivato un progetto di comunicazione sulle corrette modalità di conferimento dei rifiuti; progetto dedicato non solo alla cittadinanza ma anche alle utenze non domestiche e a tutte le associazioni che operano sul territorio.

Ieri sera presso le opere parrocchiali di Vasia è stato organizzato il primo incontro, aperto a tutti, in cui il Dott. Mario Casella ha presentato l’intera campagna di comunicazione.

“Nessun progetto di raccolta differenziata avrà successo” spiega Casella, senza la piena collaborazione dell’Amministrazione e della cittadinanza. Ecco perché incontri come quello svolto ieri sera sono molto importanti e per questo ringrazio il Sindaco, l’intera giunta e tutti i partecipanti”.

Ieri, infatti, grazie anche alla collaborazione della biologa Monica Previati, sono state presentate non solo le corrette modalità di conferimento dei rifiuti, con particolare attenzione all’organico, ma anche le motivazioni per cui oggi non è più possibile esimersi dal fare la raccolta differenziata.

Economicamente, ecologicamente e moralmente”, sostiene il Sindaco Mauro Casale,non possiamo più continuare ad ignorare il problema dei rifiuti. Ecco perché insieme alla giunta abbiamo deciso di attivare questo programma di comunicazione che prevede l’organizzazione di banchetti informativi nelle piazze, corsi di compostaggio domestico, apericena ecologici e incontri con la cittadinanza (alcune date: Vasia, al mattino del 9 aprile; Pianavia al pomeriggio del 30 aprile; Pantasina il pomeriggio del 7 maggio) per diffondere tutte le informazioni necessarie per attuare la raccolta differenziata. Come Comune siamo inoltre intenzionati a video sorvegliare tutti i punti di raccolta per poter segnalare possibili negligenze e, là dove necessario, multarle”.

“Fare la raccolta differenziata deve diventare una nuova tradizione”, conclude Casella con quello che sarà uno degli slogan della campagna informativa del Comune di Vasia e di altri Comuni della zona, con un titolo molto evocativo: #spremiladifferenziata