Home, Imperia — 19 febbraio 2014 alle 18:15

FUTURO AGNESI-COLUSSI. SUMMIT A GENOVA, CAPACCI: “Imprescindibile la permanenza dell’azienda e il mantenimento dell’occupazione”

Si è svolto oggi presso la sede della Regione Liguria l’incontro al quale hanno partecipato l’assessore al Lavoro Enrico Vesco, l’assessore allo Sviluppo Economico Renzo Guccinelli, l’assessore all’Urbanistica Gabriele Cascino, il sindaco di Imperia Carlo Capacci, il presidente della Provincia Luigi Sappa, le organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, la dirigenza del gruppo Colussi nelle persone di Sergio Moriconi e […]

di Redazione

Agnesi

Si è svolto oggi presso la sede della Regione Liguria l’incontro al quale hanno partecipato l’assessore al Lavoro Enrico Vesco, l’assessore allo Sviluppo Economico Renzo Guccinelli, l’assessore all’Urbanistica Gabriele Cascino, il sindaco di Imperia Carlo Capacci, il presidente della Provincia Luigi Sappa, le organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, la dirigenza del gruppo Colussi nelle persone di Sergio Moriconi e Fabio Marfella, Confindustria Imperia, rappresentata dal direttore Paolo Della Pietra e Confindustria Liguria rappresentata da Claudio Banci. Oggetto della riunione è stata l’analisi della situazione dello stabilimento Colussi e del futuro dell’attività sul territorio di Imperia.

In apertura l’assessore Vesco ha manifestato la volontà di mantenere gli attuali livelli occupazionali garantendo da parte della Regione ogni possibile azione utile a tal fine. L’assessore Guccinelli ha confermato l’intenzione di approfondire tutte le possibili soluzioni mirate alla ricerca di finanziamenti e agevolazioni che permettano di sostenere lo sviluppo dell’intera filiera agroalimentare. L’azienda ha quindi dichiarato la propria disponibilità ad approfondire tutte le soluzioni tese a garantire la continuità produttiva sul territorio del comune di Imperia. Anche il sindaco Carlo Capacci si è reso ampiamente disponibile a sostenere la continuità di attività produttive nel Comune di Imperia ribadendo come imprescindibile la permanenza dell’azienda e il mantenimento dell’occupazione. Il Presidente della Provincia Sappa ha confermato la necessità di attivare in tempi rapidi il distretto agroalimentare per agevolare lo sviluppo dell’intero comparto sempre più strategico per l’economia locale. Le organizzazioni sindacali hanno chiesto che qualunque operazione venga messa in atto debba comportare la garanzia del mantenimento dei livelli occupazionali.

Confindustria Imperia e Confindustria Liguria sosterranno ogni possibile iniziativa tesa al mantenimento e allo sviluppo industriale impegnandosi anche nel coinvolgimento delle altre realtà produttive territoriali.