Home, Sport — 20 febbraio 2014 alle 10:04

RUGBY, CONCENTRAMENTO UNDER 14. L’IMPERIA SI IMPONE 17-7 CONTRO LO SPEZIA E SUPERA AGEVOLMENTE LA LUNIGIANA – Ecco la formazione scesa in campo

Concentramento inedito e tosto ed Imperia Rugby vincente. Il copione della Under 14 ponentina non cambia. La squadra di Zorniotti e Mori non perde neanche con i pari età dello Spezia, squadra sempre temibile e maramaldeggia con i neofiti della Lunigiana. Anteprima della partita di C territoriale seniores della Union Riviera, la Under 14 dell’Imperia, con pochi cambi e guidata […]

di Redazione

image001-2

Concentramento inedito e tosto ed Imperia Rugby vincente. Il copione della Under 14 ponentina non cambia. La squadra di Zorniotti e Mori non perde neanche con i pari età dello Spezia, squadra sempre temibile e maramaldeggia con i neofiti della Lunigiana. Anteprima della partita di C territoriale seniores della Union Riviera, la Under 14 dell’Imperia, con pochi cambi e guidata in modo efficace da Emanuele Mori, ha vinto una partita molto dura con i padroni di casa.
Un 17-7 molto più stretto di quanto non si dica, per quanto dichiarano i giovani giocatori imperiesi. Si segnala l’ottimo arbitraggio di Hernan Herenù, già monumentale pilone argentino dello Spezia, ora passato con onore tra i direttori di gara. Senza storia poi il confronto con la Lunigiana, con la quale hanno giocato tutti: del resto il rugby non esclude nessuno ed il punteggio molto largo è il significato di un rispetto forte per l’avversario, con il quale si gioca sempre a viso aperto. La Lunigiana è una giovane società, costola di un animo toscano che molto dà all’ovale italico. Si è certi che ci sarà una progressione da quelle parti e che presto ci saranno nuovi e stimolanti avversari anche per il movimento ligure.
Ecco i giocatori presentati dall’Imperia: Christian Cappa, Ludovico Belmonti e Mirco Ascheri in prima linea, Samuele Bravo, Matteo d’Intino, Alessandro Ardoino in seconda e terza linea, Yannick Sega mediano di mischia e il cecchino Marco Marasco all’apertura, quindi i tre quarti arretrati Ivan Bestagno, Emanuele Campanini, Gabriele Ramella, Matteo Boniello e Christian Braccini. A disposizione, ma tutti protagonisti, Loris Grassini, Geremia Signorella, Alessandro Landini e Giacomo Rossetti.

In data 19 febbraio, infine, alcuni di questi giocatori hanno lavorato a Recco per il concentramento definitivo della Federazione, allo scopo di
creare la selezione ligure di categoria: un ulteriore prova del buon lavoro dei tecnici e dell’ambiente imperiese.