Attualità, Home — 27 aprile 2017 alle 12:38

IMPERIA. PROCESSO AL NO BORDER FELIX CROFT. GRANDE ATTESA IN TRIBUNALE PER LA SENTENZA, IL PM:”SAPEVA DI ANDARE CONTRO LA LEGGE, HA MESSO A RISCHIO DELLE PERSONE”/FOTO E VIDEO

Torna in aula in Tribunale a Imperia il processo che vede sul banco degli imputati il 28enne no border francese Felix Croft

di Redazione

18195770_10211064581104377_1792793972_o

Torna in aula in Tribunale a Imperia il processo presieduto dal collegio di giudici Russo, Aschero e Lungaro, che vede sul banco degli imputati il 28enne no border francese Felix Croft, arrestato dai carabinieri di Ventimiglia il 22 luglio 2016, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Data la presenza di numerose persone in aula ad assistere all’udienza le misure di sicurezza sono imponenti. 

PM GRAZIA PRADELLA

“Non ho mai detto che le persone erano vicine all’Isis, però, il nostro sistena giuridico non si può consentire a una persona, seppure in buona fede o per scopi umanitari, che siano loro a valutare questioni sulla sicurezza di Stato. 
Ci sono delle leggi che Croft conosceva e sapeva, portando 5 persone oltre il confine, di andare contro la legge. La Francia punisce con reclusione a un anno per chi entra illecitamente nello Stato. Delle persone sono state messe a rischio a causa del suo comportamento”.

DIFESA

Delle persone trasportate da Croft non sappiamo nulla perché erano senza documenti – afferma l’avv. Ersilia Ferrante Potevano anche essere in attesa di avere asilo politico in Francia”.

Non ci sono elementi che dimostrino la mancanza documenti - aggiunge l’avv. Laura Martinelli – in quanto l‘Autorità ha omesso di procedere all’identificazione”.

Durante l’ultima udienza, il 16 marzo 2017, il Procuratore Capo Pradella al termine della requisitoria aveva chiesto una condanna a 3 anni e 4 mesi di carcere e 50 mila euro di multa. I legali della difesa, invece avevano chiesto l‘assoluzione perché il fatto non sussiste o, in alternativa, non costituisce reato.

La sentenza è in programma alle ore 13.