Home, Politica — 22 febbraio 2014 alle 09:43

APPROVATO ODG A TUTELA DELLA LINEA VENTIMIGLIA-CUNEO DEI SENATORI ALBANO, MANASSERO E OLIVERO DEL PD – “Tavolo tecnico per il rilancio del collegamento ferroviario Torino-Cuneo-Ventimiglia-Nizza”

Passa insieme al Decreto “Salva Roma” l’Ordine del Giorno dei Senatori del Partito Democratico Patrizia Manassero, Donatella Albano e Andrea Olivero. Il Governo si impegna a una rapida revisione della Convenzione italo-francese del 1970 che regola i trasporti nella tratta interessata, al ripristino dell’interoperabilità tra i materiali rotabili italiani e francesi, a una diversa ripartizione dei costi e delle responsabilità […]

di Redazione

Donatella Albano

Passa insieme al Decreto “Salva Roma” l’Ordine del Giorno dei Senatori del Partito Democratico Patrizia Manassero, Donatella Albano e Andrea Olivero. Il Governo si impegna a una rapida revisione della Convenzione italo-francese del 1970 che regola i trasporti nella tratta interessata, al ripristino dell’interoperabilità tra i materiali rotabili italiani e francesi, a una diversa ripartizione dei costi e delle responsabilità tra Italia e Francia, nonchè al rilancio del programma europeo per la sicurezza e per gli interventi strutturali.

Con il nostro Ordine del Giorno abbiamo chiesto al Ministero dei Trasporti di attivarsi affinchè RFI possa assicurare il dovuto pagamento di 29 milioni per la manutenzione e la messa in sicurezza del tratto francese, scongiurando così la necessaria riduzione della velocità dei convogli a 40km l’ora – spiega la Sen. Donatella Albano – e di riportare alla competenza amministrativa del Ministero dei Trasporti la tratta ferroviaria Cuneo-Breil-Ventimiglia, per la sua caratteristica di linea ferroviaria transfrontaliera così come definito nel trattato internazionale“.

Il Governo s’impegna inoltre a costituire insieme al Governo francese un tavolo tecnico per il rilancio del collegamento ferroviario Torino-Cuneo-Ventimiglia-Nizza, coordinato dai Ministeri, cui prenderanno parte le aziende ferroviarie che gestiscono la rete e il servizio di trasporto, dalle Regioni Liguria, PACA e Piemonte, nonché dalle istituzioni locali dei territori coinvolti” afferma in conclusione la Sen. Albano.