Home, Lettere al Direttore — 25 febbraio 2014 alle 14:11

“HO PAGATO IL SERVIZIO ‘SEGUIMI’ , MA LA POSTA ARRIVA ANCORA AL VECCHIO INDIRIZZO” – Un lettore denuncia il disservizio di Poste Italiane

“Dal giorno 08.01.2014 a causa di un disservizio di Poste Italiane continuo a rincorrere la Posta per la città dopo che ho fatto un trasloco di abitazione con la mia famiglia, composta da tre persone. Tutte le lettere mi stanno arrivando ancora al vecchio indirizzo, nonostante abbia pagato 27,83 centesimi alle Poste Italiane (per attivare il servizio “Seguimi”, attivato da […]

di Redazione

n-LETTERA-large570

“Dal giorno 08.01.2014 a causa di un disservizio di Poste Italiane continuo a rincorrere la Posta per la città dopo che ho fatto un trasloco di abitazione con la mia famiglia, composta da tre persone. Tutte le lettere mi stanno arrivando ancora al vecchio indirizzo, nonostante abbia pagato 27,83 centesimi alle Poste Italiane (per attivare il servizio “Seguimi”, attivato da Poste Italiane per chi cambia indirizzo perché consente di continuare a ricevere regolarmente tutta la corrispondenza al nuovo recapito anche se inviata a quello vecchio, ndr). Ho già fatto presente il problema al responsabile delle Poste Italiane di Via Spontone, ma a quanto pare nulla è successo, anche dalle Poste si difendono dicendo che la posta spesso arriva da altre ditte in sub appalto”.

In allegato una bolletta spedita con le Poste Italiane SPA dove io ho pagato il “trasloco” della corrispondenza, intestata a mia mamma.

Schermata 2014-02-25 alle 14.09.18

Schermata 2014-02-25 alle 14.09.32