Home, Rubriche — 26 febbraio 2014 alle 21:00

SEX AND IMPERIA: “L’AMORE NON È BELLO SE NON È LITIGARELLO?
FORSE! CONFINE SOTTILE”

Se vi trovate in una coppia “litigarello” fatevi un esame di coscienza.
Usate il vostro partner come valvola di sfogo per il lavoro che va male?

di Redazione

sex and imperia definitivoUomini o donne che voi siate sicuramente avrete sentito parlare della serie tv Sex & The City con la glamour giornalista Carrie Bradshaw che, con un pizzico di ironia, analizzava le difficoltà dei rapporti di coppia, del sesso e del corteggiamento. Ci siamo chiesti quindi: “E se Carrie venisse improvvisamente sbalzata ad Imperia e analizzasse la vita amorosa degli imperiesi? Le loro modalità di approccio e ci desse qualche consiglio su come comportarsi in amore?“. Detto fatto! Ecco quindi la rubrica settimanale della nostra Emy che ci accompagnerà alla scoperta di “Sex & Imperia”.

Un litigio ogni tanto tiene la coppia viva e poi il sesso riparatore è sempre più bello! Però, sentendo un po’ di storie in giro e raccogliendo le esperienze di miei cari amici, mi sono accorta di come esistano tante coppie che praticamente vivono litigando.  E’ come se fosse ormai scattato un meccanismo insito al rapporto in cui si litiga e si discute per qualsiasi cosa: dal sale nella pasta, al lato dove si dorme nel letto, passando per il dove andare a bere la sera con gli amici.

A questo punto, la domanda normale da farsi è: “Perchè non si lasciano?” Probabilmente se lo domandano anche i due interessati, eppure fidatevi: non si lasceranno. Non è questione del famigerato fascino delllo “stronzo” o “stronza” che sia. Qua siamo a un altro livello: il litigio per queste persone è una sorta di droga, uno sfogo che secondo me, al giorno d’oggi, diventa necessario per sopravvivere e per far funzionare la coppia.

Assurdo vero? Già…e certo, non è sano e probabilmente alle coppie così servirebbe un esame di coscienza e una buona dose di terapia da uno psicologo di quelli proprio bravi. Eppure chi siamo noi per giudicare? Ci sono coppie che vanno avanti tradendosi, altre che stanno in piedi per pura noia e non hanno nemmeno la forza di litigare, altri ancora che sono uniti solo perchè c’è un figlio di mezzo o una casa. Tutte coppie fondate sull’ipocrisia.

C’è però un confine sottile da tenere sotto controllo: se vi trovate in una di queste coppie “litigarelle” fatevi solo un esame di coscienza. Usate il vostro partner come valvola di sfogo per il lavoro che va male? Litigate perchè volete cambiare la vostra metà e farla diventare sempre più simile a voi? Litigate perchè in realtà siete masochisti? Litigate per gelosia? Insomma…vi siete mai chiesti davvero perchè litigate?

Per 3 anni su 5 ho litigato praticamente sempre con il mio ex fidanzato e oggi, la sorella di una mia cara amica, mi ha raccontato di come nonostante le urla, i pianti, e la rabbia, le litigate con il fidanzato siano per lei comunque una prova d’amore: “Bisogna solo non trasformare tutto il rapporto in uno scontro. Se si discute è perchè ci si ama, c’è del fuoco. Se non litighi mai ci sono due opizioni: o siete la coppia perfetta, e non credo, o prima o poi scoprirai un inghippo grosso come una casa”. Saggezza giovanile, un po’ ingenua, ma a questo punto chissà…forse è reale.

*Emy*