Attualità, Cronaca, Home — 19 settembre 2013 alle 14:28

ESCLUSIVA. INCHIESTA CASA SCAJOLA – L’ex Ministro convocato per essere interrogato il 7 e 8 ottobre

Il Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo ha inviato all’ex Ministro Scajola un invito a comparire per i giorni 7 e 8 ottobre nell’ambito delle inchieste sulla villa del noto politico sulle alture di Imperia e sull’informativa dei Carabinieri relativa a Eugenio Minasso. L’inchiesta su Villa Ninina, lo ricordiamo, vede iscritto nel registro degli indagati Scajola con l’accusa di finanziamento illecito. I […]

di Gabriele Piccardo

Claudio Scajola
Il Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo ha inviato all’ex Ministro Scajola un invito a comparire per i giorni 7 e 8 ottobre nell’ambito delle inchieste sulla villa del noto politico sulle alture di Imperia e sull’informativa dei Carabinieri relativa a Eugenio Minasso. L’inchiesta su Villa Ninina, lo ricordiamo, vede iscritto nel registro degli indagati Scajola con l’accusa di finanziamento illecito. I lavori di ristrutturazione, infatti, secondo una perizia di parte disposta dal pubblico ministero, sarebbero costati circa 2 milioni di euro in più di quanto realmente dichiarato dall’ex Ministro. Da qui l’ipotesi di finanziamento illecito a singolo parlamentare, in quanto i fatti risalgono all’epoca in cui Scajola rivestiva l’incarico di Ministro. Una parte dei lavori di strutturazione, in pratica, sarebbe stata “regalata” a Scajola dalla società Ar.Co. Srl, esecutrice materiale degli interventi.
Nel registro degli indagati, lo ricordiamo, sono iscritti anche l’imprenditore edile Ernesto Vento (legale rappresentante Ar.Co. Srl), l’ex vice sindaco Gianfranco Gaggero (socio della Ar.Co. Srl), l’Ing. Giovanni De Cicco (direttore dei lavori) e Ivo De Michelis.

L’inchiesta sull’informativa dei Carabinieri, relativa al presunto consumo di cocaina da parte dell’ex Deputato Eugenio Minasso, reperita nel corso di una perquisizione nell’ufficio di Scajola in via Matteotti, vede indagato l’ex Ministro con l’accusa di ricettazione.
Scajola dovrà decidere se presentarsi e rispondere alle domande del Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo o se, al contrario, avvalermi della facoltà di non rispondere.

Mattia Mangraviti.