Home, Imperia — 2 marzo 2014 alle 08:45

PRESUNTE MINACCE. MAISANO REPLICA A ZAGARELLA
“IL TELEFONO ERA IN VIVAVOCE, HO I TESTIMONI”

Il titolare della gelateria “Pinotto” al vicesindaco: “Penso ci siano elementi
sufficienti perché non sia io a perdere nè il sonno nè il posto”

di Redazione

pinotto

Paolo Maisano, titolare del bar “Pinotto” alla Marina scrive nuovamente alla nostra redazione per replicare alle parole del vice sindaco Giuseppe Zagarella che annunciato di essere intenzionato a querelare, per diffamazione a mezzo stampa, il commerciante portorino.

“Chiedo di nuovo ospitalità – scrive Maisano a ImperiaPost – per replicare al vicesindaco di Imperia,che mi rivolge sulle vostre pagine accuse gravissime. Riguardo al loro contenuto sarà il Giudice a decidere se costituiscano o meno reato. A parte la tiritera sul suo ruolo di rappresentante della cittadinanza,a cui dovrebbe rinunciare data la posizione assunta contro un cittadino apertamente ed indicandolo al pubblico ludibrio sulle vostre pagine, addirittura imputando alla mia richiesta di non essere danneggiato la colpa di ritardare le opere che dovevano iniziare 4 mesi fa,osservo semplicemente questo: il vicesindaco tace totalmente sul fatto che mi sia stato chiesto di farmi carico di oneri che sono propri del Comune.

Ciò fa perché vi erano presenti diverse persone,che non credo oseranno negare davanti al PM la realtà dei fatti. Nega invece di avermi preannunciato un trattamento di grave sfavore da parte del Comune per sua mano. Mi spiace per lui, preciso che le frasi mi sono state dette al telefono in viva voce in presenza di terzi, che hanno potuto constatare quale batosta abbiano rappresentato per me semplice cittadino contrapposto al gigante pubblico. I casi sono due: o io e chi ha ascoltato con me siamo impazziti o lui mente. Penso che ci siano elementi sufficienti perchè non sia io a perdere nè il sonno nè il posto. Se e cosa debba perdere il rappresentante del Comune, invece, lo decideranno gli Organi competenti”.

Schermata 2014-03-02 alle 08.48.03