Cronaca, Home — 3 marzo 2014 alle 08:47

RAPINA IN PIENO CENTRO A PORTO MAURIZIO. SIAGGRAVANO LE CONDIZIONI DI MAURA SANTORO

Il figlio della badante, l’agente di polizia Municipale Massimo Cacciò ha detto: “Se solo
li avessi tra le mani non so cosa farei. Non possiamo dire che sono uomini”

di Gabriele Piccardo

scientifica (2)Sono più gravi di quanto sembravano le condizioni di salute di Maura Santoro, la 94 enne rapinata ieri mattina all’interno della sua abitazione di via xx settembre a Porto Maurizio. La donna è ora ricovera in prognosi riservata e avrebbe riportato la rottura di un piede, alcune costole rotte, un trauma cranico e lesioni facciali. È andata meglio alla sua badante 81 enne, Wanda De Negri che è stata dimessa già ieri pomeriggio e considerata guaribile in 12 giorni.

Il figlio della badante, l’agente di polizia Municipale Massimo Cacciò ha detto: Se solo li avessi tra le mani non so che cosa farei. Non possiamo certo dire che sono uomini. Hanno picchiato selvaggiamente mia madre e la signora dopo che avevano preso quello che cercavano: la busta con dentro i soldi che Maura teneva in un armadio. Non capisco davvero che cosa li abbia spinti a così tanta violenza”.

Sul caso sta indagando la squadra mobile della Questura di Imperia e la squadra volante.