Home, Politica — 28 luglio 2017 alle 19:49

IMPERIA. RACCOLTA DIFFERENZIATA, RUSSO ATTACCA LA TEKNOSERVICE: “CONSEGNA DEI SACCHETTI BIODEGRADABILI A FERRAGOSTO. STANNO CERCANDO…”/IL CASO

“In questi giorni pochi se ne sono accorti ma è partita, si fa per dire, la campagna di comunicazione per sensibilizzare la cittadinanza Imperiese sulla raccolta differenziata” lo scrive in una nota stampa il consigliere Antonio Russo (Gruppo Misto)

di Redazione

russo vs teknoservice

“In questi giorni pochi se ne sono accorti ma è partita, si fa per dire, la campagna di comunicazione per sensibilizzare la cittadinanza Imperiese sulla raccolta differenziata – lo scrive in una nota stampa il consigliere comunale di Imperia Antonio Russo (Gruppo Misto) -  Il progetto denominato ‘Piano di Comunicazione Raccolta Differenziata’ realizzato dal Gruppo di Lavoro Rifiuti Zero, presentato al Sindaco Carlo Capacci nel maggio 2017, prevede un investimento totale di circa ​7​0 mila euro (oltre iva). ​ In conseguenza di ciò, c​on determina dirigenziale n° 584 del 31/05/2017, veniva approvato l’aggiornamento del capitolato del SIA ​e ​segnatamente, all’art. 40 Campagna di Comunicazione​ (Capitolato SIA), ​veniva ​ accettato dalla Teknoservice, di conseguenza il canone subiva ai sensi art. 311, comma 3, d.p.r. 207/2010 un aumento di circa 10 mila euro(oltre iva 22%).

​Piatto forte dell’iniziativa promossa è la fornitura di sacchetti biodegradabili per il conferimento dell’organico a tutte le 23.860 utenze domestiche. Difatti ogni utente ( brutta parola ma efficace), dovrebbe ricevere la fornitura di 72 sacchetti biodegradabili necessari a conferire correttamente per 6 mesi, 3 volte alla settimana, l’organico (23.860 x 72 = 1.717.920 * 0.034 = € 58.409,28)
​ ​
Tutto ciò era da realizzarsi in diretta e concreta in collaborazione con il Gruppo di Lavoro. Per tutta risposta la Teknoservice, da sempre poco incline al rispetto delle regole, è partita in maniera autonoma ed autoritaria (come spesso accade) stampando ed affiggendo 4 manifesti dove si avvisano i cittadini (sig! ) che nella settimana di ferragosto (doppio sig!) potranno andare a ritirare sacchetti compostabili in piazza Dante e Piazza Roma. Quanti ? Non è dato sapere.​ Risulta del tutto evidente che tenteranno di vanificare il nostro progetto.

​ A questo punto quale membro del Gruppo di Lavoro Rifiuti Zero che ha contribuito alla realizzazione del progetto ritengo doveroso continuare a​ osservare​ un controllo ferreo su questa azienda affinchè quanto stabilito nel nuovo capitolato venga rispettato in ogni suo dettame. Vigilerò, ed invito tutti a fare altrettanto, affinchè vengano rispettati gli investimenti​ previsti​, deve essere speso tutto fino all’ultimo cent.

Dobbiamo tutti condividere che questa campagna deve servire si ad aumentare in maniera decisa e determinante la raccolta differenziata, ma soprattutto deve servire a renderci consapevoli che :
se noi tutti non ci rimbocchiamo le maniche, ​ ​se noi tutti non ci adoperiamo in prima persona a tutelare la salute nostra, dei nostri figli, dei nostri nipoti, non ci sarà futuro ne per i nostri figli , ne per i nostri nipoti. ​ ​

Quindi niente più alibi, cominciamo a convincere il nostro vicino che differenziare fa bene alla salute ed alle tasche e soprattutto che​ chi  non differenzia danneggia anche te, digli di fare la raccolta differenziata!”.

 
 
 
bric