Home, Imperia — 12 agosto 2017 alle 16:19

IMPERIA. “COPERTURA TOMBINO FAI DA TE PER PUZZA”. IN VIA SAN GIOVANNI A ONEGLIA SCATTA LA PROTESTA DEI COMMERCIANTI/ LE IMMAGINI

Per permettere ai cittadini e ai turisti di continuare a passeggiare per la via, hanno dovuto sigillare in modo artigianale il tombino, impedendo a quell’odore di continuare a infestare la zona.

di Redazione

20839423_10155280424550617_1380945315_n

Commercianti disperati e costretti a fare da soli un’improvvisata manutenzione dei tombini. Accade nel cuore di Oneglia, in via San Giovanni di sabato mattina. In una delle vie commerciali più frequentate della città, lo spiacevole odore che proveniva da un tombino ha costretto i commercianti a interrompere le proprie consuete attività, per cercare di rimediare.

Per permettere ai cittadini e ai turisti di continuare a passeggiare per la via, hanno dovuto sigillare in modo artigianale il tombino, impedendo a quell’odore di continuare a infestare la zona.
Intervistato da ImperiaPost, Danilo Chapot, titolare del negozio “Foto Ottica Bruno”, ha spiegato la situazione.

Cos’è successo in via San Giovanni?
È successo che qua abbiamo un tombino che emana una puzza disumana, quindi ieri abbiamo pensato di coprirlo. Molto fai da te e scritto anche in inglese, così anche i turisti leggono e capiscono perché è stato coperto il tombino”.
È un problema recente?
“Il problema adesso è che è tantissimo che non piove. Ma già 1-2 anni fa c’era l’AMAT che aveva fatto dei lavori e già gliel’avevamo detto ma non si era risolto niente. È impossibile passare di qua. Poi noi che abbiamo il negozio davanti. Sì che abbiamo la porta chiusa, però onestamente anche per il turismo, è una figura, un odore, che penso che chiunque, anche uno che soffre di sinusite, lo sente lo stesso. Quindi abbiamo fatto questo fai da te con scritto anche in inglese, che capiscono anche gli stranieri”.
Ci sarebbe un modo per poter risolvere questo problema?
“Questo non lo so, dovrebbe chiederlo all’AMAT penso”.
Avete fatto una segnalazione?
“Non abbiamo fatto segnalazioni, però qualcheduno che passa magari lo nota e verrà qualcuno spero a vedere il tombino”.

 
 
 
Primula nera live Bar 11