DIANO MARINA. DISERTA IL CONSIGLIO PER “MOTIVI DI LAVORO”, MA IN REALTÀ È AL CONCERTO DI DE ANDRÈ. NEI GUAI MARCO GHIRELLI (PD). LA MAGGIORANZA:”SI DIMETTA”/ IL CASO

Attualità Home

“Avvieremo un’inchiesta interna – ha commentato l’assessore Basso – è inaccettabile che si dichiari il falso.
Ghirelli è a tutti gli effetti un pubblico ufficiale, la sua dichiarazione potrebbero avere dei risvolti penalmente rilevanti”

ghirelli pelazza

Rischia di costare cara al capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale a Diano Marina Marco Ghirelli la passione per le canzoni del cantautore genovese Fabrizio De André. Questa sera non sarò presente per motivi di lavoro”. È questo il contenuto della mail mandata dall’esponente del PD alla segreteria del Comune al fine di giustificare la propria assenza in vista del consiglio comunale di ieri, giovedì 24 agosto.

In verità, Ghirelli, ieri sera si è recato al teatro Ariston di Sanremo per assistere al concerto di Cristiano De André, figlio di Fabrizio, impegnato nel tour “De André canta De André”. La cosa però non è passata inosservata agli esponenti della maggioranza che stanno valutando la richiesta di dimissioni di Ghirelli per aver dichiarato il “falso”.

“Il discorso è che Ghirelli – ha commentato il presidente del consiglio Ennio Pelazzaha dichiarato il falso, stiamo valutando la richiesta di dimissioni. È una mancanza di rispetto nei confronti dei suoi elettori e del consiglio comunale. Avrebbe potuto dire che aveva altro da fare o non dire proprio nulla ma dire che per impegni lavorativi non è accettabile”.

“È vero sono andato al concertoha spiegato il consigliere Ghirellima non avrei potuto comunque presenziare al consiglio comunale perché finisco di lavorare alle 20.30 circa (il consiglio era convocato per le ore 20, ndr). Avevo acquistato i biglietti da tempo e non sono potuto andare neanche alla conferenza capigruppo, riunione in cui si fissa l’ora e la data del consiglio, perché stavo lavorando”. 

“Avvieremo un’inchiesta interna, – ha commentato l’assessore Bassoè inaccettabile che si dichiari il falso. Ghirelli è a tutti gli effetti un pubblico ufficiale, la sua dichiarazione potrebbero avere dei risvolti penalmente rilevanti”. 

Il consiglio comunale, per la cronaca, è terminato attorno alle 21.40, a concerto già iniziato.

 

Segui Imperiapost anche su: