Attualità, Home, PROCESSO "LA SVOLTA" — 6 marzo 2014 alle 23:40

PROCESSO LA SVOLTA – LE DOMANDE DELLA DIFESA DI GIUSEPPE COSENTINO AL MARESCIALLO CAMPLESE

Ecco il controesame del Maresciallo Camplese ad opera dell’avvocato Marco Noto, legale di Giuseppe Cosentino.

di Gabriele Piccardo

La svolta
Il controesame del Maresciallo Camplese ad opera dell’avvocato Marco Noto, legale di Giuseppe Cosentino.

Avvocato Marco Noto: “Prima del procedimento Spiga Cosentino era stato indagato?

Maresciallo Sergio Camplese: “Da noi no, verifico… no non mi risultano”.

Avvocato Marco Noto: “Si fa riferimento di una vicinanza di cosentino per partecipazioni e frequentazioni di La Rosa Rocco. È stato attenzionato nei funerali di La Rosa Rocco risulta Cosentino Giuseppe?”

Maresciallo Sergio Camplese: “È stato attenzionato dai Ros di Genova. Non mi risulta Cosentino Giuseppe”.

Avvocato Marco Noto: “Risulta al funerale di Antonio Rampino del 12.2. 2008?”

Maresciallo Sergio Camplese: “Non mi risulta”.

Avvocato Marco Noto: “Risulta presente al funerale al funerale di Giuseppe Gallotta?

Maresciallo Sergio Camplese: “Non mi risulta”.

Avvocato Marco Noto: “Le risulta Arcangelo D’Agostino?”

Maresciallo Sergio Camplese: “Neanche”.

Avvocato Marco Noto: “Sa indicare gli incontri tra Consentino e Marcianò?”

Maresciallo Sergio Camplese: “Non lo ricordo”.

Avvocato Marco Noto: “Sa quando avvenivano questi incontri?”

Maresciallo Sergio Camplese: “Non lo ricordo”.

Avvocato Marco Noto: “È vero che nelle intercettazioni presso la residenza del sig. Marcianò si sta commentando un articolo di giornale?”

Maresciallo Sergio Camplese: “Confermo, è la famosa conversazione nella quale Marcianò conferma che la Marvon è di mio nipote, il “vigilino” (Allavena Omar)”.

Avvocato Marco Noto: “Sa se il sig. Cosentino nel periodo in cui è stato oggetto di verifiche sia mai stato in Calabria?”

Maresciallo Sergio Camplese: “Non mi sembra che sia emerso”.

 
 
 
FR_vetrine_3