Home, Politica — 7 marzo 2014 alle 08:35

EUROPEE 2014. “TELEFONO REGIONE PER INVITI INCONTRO SCAJOLA. LA MINORANZA NON DICE NULLA?”

Nuovo intervento di Ncd, questa volta nelle vesti del capogruppo Parodi: “É successo tutto
a loro insaputa? Sarà nostra cura chiedere discussione sull’accaduto in consiglio comunale”

di Redazione

Schermata-2014-02-25-alle-11.46.33

“Nonostante l’estrema attenzione della minoranza del Comune di Imperia, nel sottolineare sprechi o incapacità altrui, nulla si legge sulla notizia data dal coordinamento provinciale di NCD, sull’ uso improprio di un’utenza telefonica intestata al gruppo consiliare di Forza Italia presso la Regione
Liguria, utilizzata per convocare i cittadini imperiesi vicini all’ex ministro Scajola, all’adunata oceanica che si terrà presso l’auditorium della Camera di Commercio, per il suo probabile annuncio di candidatura alle prossime elezioni europee. Che Forza Italia chiami a raccolta i suoi
simpatizzanti o presunti tali, nulla da eccepire, che la bolletta del telefono per chiamare anche 5 o 6 volte le stesse persone sia a spese dei liguri, questo sì che va stigmatizzato. L’assordante silenzio della segreteria regionale di Forza Italia, colta in flagrante, è la testimonianza che l’arroganza e il malcostume continuano a imperversare, non curanti del malcontento generale. Cosa dovremmo chiedere ora, le dimissioni di chi ha ordinato di fare queste telefonate? Come mai una minoranza, che ha nomi diversi, ma alla fine , salvo rare eccezioni, potrebbe chiamarsi direttamente Forza Italia, senza continuare a prendere per i fondelli i cittadini imperiesi, non dice nulla? É successo tutto a loro insaputa? Sarà nostra cura chiedere discussione sull’accaduto in consiglio comunale, al fine di chiarire la delicata questione”.


Diego Parodi
Capogruppo NCD comune Imperia