Home, Imperia — 12 settembre 2017 alle 18:32

IMPERIA. ISAH. MERCOLEDÌ 13 SETTEMBRE L’INAUGURAZIONE DEL’AREA PROTETTA E ATTREZZATA PER I RAGAZZI OSPITI A VILLA GALEAZZA/LE IMMAGINI

Si terrà domani, nel parco di Villa Galeazza, la breve cerimonia inaugurale della nuova area verde realizzata per garantire, ai giovani ospiti della struttura residenziale dell’ISAH, la possibilità di fruire degli spazi esterni in massima libertà

di Redazione

collage_areaverdeisah

Si terrà domani alle ore 14.30 nel parco di Villa Galeazza, in via Serrati 46 ad Imperia, la breve cerimonia inaugurale della nuova area verde realizzata per garantire, ai giovani ospiti della struttura residenziale dell’ISAH, la possibilità di fruire degli spazi esterni in massima libertà, sicurezza e assenza di barriere architettoniche.

Lo splendido contesto naturalistico immerso nel verde, contornato dalla tipica vegetazione ligure che si affaccia direttamente sul mare sopra il famoso scoglio della Galeazza garantisce un microclima invidiabile e una location degna dei più prestigiosi residence turistici della Riviera Ligure di Ponente.

Tutto ciò rientra integralmente nell’ambito dell’attività riabilitativa che abbraccia l’intera giornata e tutti gli ambienti, finalizzata a garantire alle persone con deficit psicofisici e sensoriali la massima autonomia possibile e la migliore qualità di vita.

E’ infatti scientificamente provato che vivere ambienti naturali all’aria aperta contribuisca significativamente allo stato di benessere. Peraltro non è da trascurare che questo luogo permette di realizzare importanti momenti di incontro tra gli ospiti, i loro familiari e gli educatori del centro per il consolidamento dei rapporti interpersonali e di fiducia anch’essi basilari per la buona riuscita dell’intervento terapeutico.

La valenza di quanto realizzato risulta oltremodo significativa proprio perchè tutto ciò è stato realizzato anche grazie al contributo di moltissime persone che hanno creduto nel progetto promosso e sostenuto con forza da Iole, la mamma di Gabriele, che l’anno scorso ha stampato l’ormai noto opuscolo dal titolo “Semplicemente Gabriele” proprio per promuovere una raccolta fondi per tale scopo.

Un grazie di cuore personale e a nome dell’Ente è da rivolgere proprio a Iole e a tutti coloro che giornalmente, come lei, sostengono le iniziative e l’attività dell’ente con grande senso di appartenenza e con la consapevolezza che lo stesso rappresenta un patrimonio importante per la città di Imperia e non solo.

 
 
 
deskimperiapost