Home, Politica — 7 marzo 2014 alle 13:19

EUROPEE 2014. TELEFONO REGIONE PER INVITI INCONTRO SCAJOLA. FOSSATI REPLICA A PARODI

“Se vi è stato un uso improprio di tale utenza e vi è stato un costo per la collettività, certamente
la condotta va stigmatizzata, ma credo competa e sia onere del Gruppo Regionale di FI fare chiarezza”

di Redazione

Fossati

Leggo che il Cons. Parodi, non ho ancora capito se quale capogruppo del Ncd o del Laboratorio per Imperia, o entrambi, lamenta a mezzo stampa che la minoranza del Consiglio Comunale di Imperia, tanto attenta a sottolineare sprechi e incapacità altrui, non sia intervenuta in merito alla denunzia del Ncd dell’asserito ‘uso improprio’ di un’utenza telefonica intestata al Gruppo Consiliare di Forza Italia in Regione e preannunzia la richiesta di una ‘discussione sull’accaduto in Consiglio Comunale’ (credo intendesse dire che chiederà una discussione in Consiglio Comunale sull’accaduto).
Ho riletto varie volte il ‘vibrante’ comunicato, perché, francamente, non credevo ai miei occhi.
Il Cons.Parodi richiama la minoranza di un consiglio comunale ad intervenire sull’uso improprio di un’utenza telefonica intestata ad un gruppo regionale e chiede una discussione in consiglio comunale in merito?
Si sa, lo ammetto, ho un Ego smisurato, forse troppo, ma, francamente, non pensavo che nella mia qualità di piccolo ed insignificante consigliere comunale di una lista civica di minoranza fossi tenuto o avessi titolo ad intervenire in merito e a sindacare a chi, come e perché, i gruppi regionali utilizzano le loro linee telefoniche. Ingenuamente pensavo riguardasse la Regione, i consiglieri e i gruppi Regionali.
Chiedo venia a Parodi e invito tutti i gruppi consiliari di tutti i comuni della Regione Liguria ad attivarsi immediatamente per evitare di incorrere nelle giuste censure dell’intransigente Ncd.
Detto questo, ‘tirato per la giacchetta’, per non incorrere in possibili sanzioni dall’intransigente Ncd, dico la mia, anche se non interesserà nessuno, probabilmente, a parte me il Cons.Parodi; non scommetterei su mia madre, ma sono certo che i miei stessi fratelli siano del tutto indifferenti a cosa penso in merito.
Se vi è stato un uso improprio di tale utenza e vi è stato un costo per la collettività, certamente la condotta va stigmatizzata. Credo competa e sia onere del Gruppo Regionale di FI fare chiarezza.
Espressa questa perla di saggezza, nel ringraziare Parodi per l’attestato alla minoranza di attenzione per gli sprechi e l’incapacità altrui, mi permetto di dire che sarebbe il caso che il Consiglio Comunale di Imperia si occupasse di altro, ossia dei problemi della Città.
E’ pur vero che da ultimo la maggioranza ci ha fatto discutere persino dell’aumento delle spese di conto corrente della Carige, ma, francamente, lo ritenevo un incidente di percorso o uno scherzo di Carnevale anticipato. In effetti, le risate tra i consiglieri, di maggioranza e opposizione, e nel pubblico si sprecavano. In ogni caso, se il Ncd non ha di meglio da proporre e vuole, se ne discuta pure.
Vorrà dire che la minoranza tirerà qualche altro rigore a porta vuota.

Giuseppe Fossati
Imperia Riparte