Home, Politica — 7 marzo 2014 alle 14:59

L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS NEL PONENTE LIGURE: L’APPELLO

In occasione delle prossime elezioni europee è partito un appello, con il relativo elenco dei firmatari che hanno già aderito, per costituire un comitato de “L’Altra Europa con Tsipras”.

di Selena Marvaldi

original

In occasione delle prossime elezioni europee è partito un appello, con il relativo elenco dei firmatari che hanno già aderito, per costituire un comitato de “L’Altra Europa con Tsipras”.

La crisi sociale ed economica che assedia anche il nostro territorio, mostra ormai chiaramente l’insostenibilità delle politiche di austerità imposte da questa Europa, oggi più che mai preda degli interessi dei poteri economici e finanziari. I trattati come il fiscal compact, la struttura della BCE e l’attuale governance continentale hanno tracciato un recinto dal quale sembra impossibile uscire: il potere dei mercati e dello spread dilaga e con esso diminuiscono i diritti, le opportunità, la democrazia.

Le politiche liberiste imposte dalla troika hanno provocato il disastro che vediamo quotidianamente anche nel Ponente Ligure. Lo vediamo con l’aumento vertiginoso della disoccupazione, soprattutto giovanile, in attesa di un lavoro precario e malpagato. Lo vediamo con la progressiva dismissione e privatizzazione dei servizi pubblici: il trasporto, la sanità, i rifiuti. Lo vediamo nella continua aggressione ai beni comuni, a partire dall’acqua. Lo vediamo nei bilanci degli enti locali, costretti a tagliare il sociale e ad azzerare gli investimenti. Lo vediamo nelle nostre colline lasciate all’incuria che crollano sotto il peso di tonnellate di cemento.

Le prossime elezioni europee offrono una possibilità concreta di cambiamento, sono il campo da gioco in cui rifiutare l’austerità e il controllo dei mercati per costruire un’altra Europa, più democratica e fondata sul lavoro, i diritti e la solidarietà. Tra i sacrifici imposti dalle larghe intese in salsa europea e l’euroscetticismo populista e nazionalista vogliamo aprire una strada diversa. La candidatura alla presidenza della Commissione Europea di Alexis Tsipras e la creazione della lista di cittadinanza “L’Altra Europa”, sono gli strumenti con cui possiamo, ora, iniziare a costruire l’alternativa.

Crediamo necessario, anche nel Ponente Ligure, avviare un percorso largo e partecipato che possa portare alla costituzione di un Comitato Promotore, coinvolgendo le realtà sociali, politiche e di movimento, nonché i singoli interessati, che vorranno impegnarsi per sostenere, nel nostro territorio, questo ambizioso progetto di cambiamento. Dandoci appuntamento, il prima possibile, in un primo incontro pubblico“.

PER SOTTOSCRIVERE L’APPELLO, INVIARE LA PROPRIA ADESIONE A tsiprasponenteligure@gmail.com

PRIMI FIRMATARI

Mauro Servalli – Imperia

Francesco Scopelliti – Imperia

Mauro Giampaoli – San Remo

Gian Franco Grosso – Imperia

Diego Bazzanella – Imperia

Giuseppe Famà – Ventimiglia

Stefano Aicardi – Imperia

Michele Rovere – Imperia

Giorgio Caniglia – Dolceacqua

Giovanni Vassallo – Imperia

Virginia Ippolito – Imperia

Giacomo Risso – Vasia

Claudio Covini – San Remo

Pino Pannuti – San Remo

Giuseppe Barnato – Imperia

Cinzia Ferrari – Imperia

Michelangelo Ansaldo – Imperia

Cristina Manozzo – Imperia

Virginia Agnese – Imperia

Garibbo Anna – Imperia

Aurelia Cattagni – Imperia

Marina Salvaterra – Imperia

Alessandro Bianchi – Santo Stefano

Annamaria Garelli – San Biagio della Cima