Home, Imperia — 7 marzo 2014 alle 16:50

I.S.A.H. METTE ALL’ASTA TERRENO AGRICOLO DI MILLE METRI QUADRATI A CARAMAGNA/I DETTAGLI

La base d’asta è pari a 3 mila euro. L’asta si terrà il 16 aprile alle ore 17
presso la sede legale dell’I.S.A.H. in piazzetta De Negri 4

di Redazione
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

L’I.S.A.H. mette all’asta un terreno di circa mille metri quadrati, avente destinazione agricola, qualità uliveto, sito in frazione Caramagna, a Imperia. La base d’asta è pari a 3 mila euro. L’asta si terrà il 16 aprile alle ore 17 presso la sede legale dell’I.S.A.H. in piazzetta De Negri 4.

I DETTAGLI DEL TERRENO

Terreno sito in Imperia, frazione Caramagna, catastalmente censito al foglio 1, particella 490, della sezione di Caramagna, qualità uliveto, classe 3, superficie mq. 1082, reddito dominicale € 2,51, reddito agrario € 3,07. Urbanisticamente classificato come “EE” zona agro-silvo-pastorale.

I DETTAGLI DELL’ASTA

Prezzo a base d’asta: € 3.000,00
Offerta minima al rialzo 0,50% € 15,00
Importo cauzione provvisoria 10% € 300,00

L’ANNUNCIO

In esecuzione della Deliberazione di Consiglio di Amministrazione n. 32 in data 11 dicembre
2013.

Vista la Determinazione del Direttore dell’Azienda n. 27 del 10.02.2014 con la quale si è
approvato il presente bando.

Si rende noto che il giorno 16.04.2014 alle ore 17 presso la sede legale dell’Azienda in Imperia, Piazzetta
De Negri 4, dinanzi al Direttore dell’Azienda, avrà luogo l’esperimento di asta pubblica ad unico e definitivo incanto per la vendita con riserva, per l’eventuale esercizio di prelazione legale ex L. 590/1965 e L. 817/1971, di un fondo avente destinazione agricola di proprietà dell’azienda, ubicato nel comune di Imperia e di seguito identificato, formante un unico lotto: Terreno sito in Imperia, frazione Caramagna, catastalmente censito al foglio 1, particella 490, della sezione di Caramagna, qualità uliveto, classe 3, superficie mq.
1082, reddito dominicale € 2,51, reddito agrario € 3,07; urbanisticamente classificato come “EE” zona agro-silvo-pastorale.

Prezzo a base d’asta: € 3.000,00
Offerta minima al rialzo 0,50% € 15,00
Importo cauzione provvisoria 10% € 300,00

L’aggiudicazione avverrà con il metodo delle offerte segrete ai sensi degli artt. 73 lett. C) e 76 del regolamento per l’Amministrazione del Patrimonio e per la Contabilità dello Stato approvato con R.D. 23 maggio 1924 n. 827.
Sarà dichiarato aggiudicatario chi presenterà l’offerta in aumento più vantaggiosa per l’Azienda.
In caso di parità tra più offerte si procederà al sorteggio, ai sensi dell’art. 77 del R.D. n.
827/1924. Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta purché valida e dunque non inferiore al prezzo stabilito per l’incanto (prezzo base + offerta minima al rialzo). I beni immobili sono liberi da ipoteche, trascrizioni pregiudizievoli, liti, pendenze e sono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con tutti gli annessi e connessi, servitù attive e passive, oneri pertinenze, accessioni, usi, nulla escluso ed eccettuato.
Si evidenzia che il bene risulta intestato all’Ospedale Civile di Dolcedo e la trascrizione di passaggio di proprietà privata avverrà quindi con riserva.
La vendita è operazione esente IVA ai sensi dell’art. 10, n. 8 bis del D.P.R. 633/73, ma soggetta ad imposta di registro.

 
 
 
FR_vetrine_3