Home, Politica — 9 marzo 2014 alle 22:13

SCAJOLA: “AEROPORTO ALBENGA? A MONTECARLO
MI HANNO DETTO DI ESSERE INTERESSATI”

“Bisogna fare l’Albenga, Carcare, Predosa. Tagliamo la Savona Torino e la Genova Milano, vuol dire che noi potremmo prendere subito i flussi diretti del Piemonte e della Lombardia”

di Selena Marvaldi

aeroporto albenga

IMPERIA – Durante quella che è stata una sorta di arringa portata avanti per circa un’ora dell’Onorevole Claudio Scajola si parlato dunque anche di viabilità e di soluzioni per far confluire i turisti nel nostro territorio: “E’ tutto fermo, chi sta governando? Noi? No. Non parliamo di briscola. Noi dobbiamo dare la spinta per far venire la gente già, studiando e intravedendo altre cose. Io mi sono impegnato su una filosofia molto logica: l’Autostra dei Fiori non si potrà mai raddoppiare perché è fatta di tunnel e viadotti. Come risolviamo? Visto che l’imbuto comincia da Albenga, bisogna fare l’Albenga, Carcare, Predosa. Tagliamo la Savona Torino e la Genova Milano, vuol dire che noi potremmo prendere subito i flussi diretti del Piemonte e della Lombardia. Lo abbiamo messo nei nostri sogni, nell’ultimo periodo del mio governo abbiamo iniziato un progetto e ora? Mai più sentito parlare. Ma è importante per Scajola? Per Vaccarezza? Per Sappa?

Non poteva non arrivare l’argomento dell’aereoporto di Albenga in questo contesto: “E’ come l’aeroporto di Albenga, perché è mio no?! A me hanno insegnato che una civiltà si distingue quando sa mantenere le vie aperte, non quando le cancella. Guardate che se non lo avessimo difeso con i denti, l’aeroporto di Albenga ora sarebbe pieno di palazzi. Guardate che se uno fa l’amministratore e non individua il futuro non andiamo avanti. L’Embraer, un aereo nuovissimo, poco dispendioso, potrebbe già atterrare qui. Questo aeroporto ha una valenza che serve al territorio anche alla Costa Azzurra e vi pare normale che qualche sera fa ero a cena a Montecarlo con degli amici e c’era un ministro che diceva di essere interessatissimo a fare un accordo con l’aeroporto di Albenga. E allora la sinistra cosa diceva? Che era comodo per me arrivare ad Albenga, eppure Report ha fatto una trasmissione apposta dicendo che Scajola aveva messo su una linea di collegamento con Roma dove la presenza media era di 18 passeggeri, uno che sente la tv pensa “Che vergogna”. Qui parliamo dell’aereo bielica che faceva Roma – Genova che si guadagnava qualcosa perché volava e faceva 27 posti. Questa è la disinformazione. Anche quelli che lo sanno dicono va beh se sputtanano Scajola può venire bene, questa è la filosofia, non è possibile”.

Tu devi adeguare il tuo territorio alla realtà possibile – prosegue l’Onorevole - Noi abbiamo il clima che fortunatamente non ha un’amministrazione, abbiamo un territorio che nonostante qualche bruttura è ancora sostanzialmente sano. Beh cosa possiamo pensare di fare? Di conservare le piccole realtà artigianali, alimentari e agricole che dovrebbero passare da padre in figlio invece che buttarli nel pubblico che sta diminuendo, il progresso sta cambiando il mercato del lavoro se non ce ne accorgiamo siamo dei fessi. Noi cosa possiamo fare? Offrire le migliori vacanze grazie al clima e al nostro territorio. Se hai un porto fai venire delle persone nuove che casomai fanno le vacanze qui, si comprano una casa, una fidanzata e ampliano il territorio e la mentalità“.