Attualità, Cronaca, Home, Politica — 4 ottobre 2013 alle 15:23

IL SINDACO CARLO CAPACCI METTE UNA PEZZA AL PASTICCIO DEI LAVORATORI DELLA COOPERATIVA “OTTAGONO” – LAVORERANNO PER UNA COOPERATIVA PAGATA DALLA TRA.DE.CO.

Il sindaco Carlo Capacci “salva” i dodici lavoratori dell’Ottagono. Nel giro di qualche giorno, i manifestanti che hanno presidiato il Comune da lunedì scorso, inizieranno a lavorare con i voucher poi, probabilmente, saranno assunti da una cooperativa che lavorerà per la Tra.De.Co. Spa. Dopo un acceso confronto tra le parti, il sindaco Carlo Capacci mette a segno la sua prima […]

di Gabriele Piccardo
Carlo Capacci con i lavoratori della cooperativa "Ottagono"

Carlo Capacci con i lavoratori della cooperativa “Ottagono”

Il sindaco Carlo Capacci “salva” i dodici lavoratori dell’Ottagono. Nel giro di qualche giorno, i manifestanti che hanno presidiato il Comune da lunedì scorso, inizieranno a lavorare con i voucher poi, probabilmente, saranno assunti da una cooperativa che lavorerà per la Tra.De.Co. Spa. Dopo un acceso confronto tra le parti, il sindaco Carlo Capacci mette a segno la sua prima vittoria amministrativa.

“Come già ribadito la problematica non è di nostra competenza – ha commentato il sindaco Carlo Capacci- ciò premesso, avendo preso atto della serietà e gravità della situazione e siccome non trovo corretto perseguire una soluzione temporanea tramite affidamenti di breve durata ho convocato durante la riunione il responsabile della ditta Tra.De.Co. Il dott. Lo Murno al quale ho sottoposto la situazione dei lavoratori dell’Ottagono”. La società si è impegnata a verificare entro giovedì la fattibilità di affidare una parte dei lavori che ha in appalto al sistema delle cooperative per il reinserimento dei lavoratori in questione”. 

Secondo i bene informati il termine di giovedì prossimo sarebbe soltanto una formalità e perciò i lavoratori, grazie all’interessamento dei vertici locali di Legacoop, saranno assunti da un’altra cooperativa alla quale verrà affidato un servizio in capo alla Tra.De.Co. Spa. Soddisfazione espressa anche da parte dei lavoratori e dai rappresentati sindacali: Bellosta Giovanni CGIL (funzione pubblica), Massimo Scialca CISL e Milena Speranza UIL FPL.

“L’intervento del sindaco – commentano i rappresentanti sindacali – ha fatto si che la Tra.De.Co. Spa si prendesse un impegno per un futuro progetto. Nel frattempo stiamo verificando l’opportunità di farli lavorare con i voucher. Lunedì ci incontriamo con il Comune di Imperia per partire con questo tipo di attività in attesa di concludere la trattativa sul resto”.  

 
 
 
bric