Entroterra, Home — 10 marzo 2014 alle 15:32

SENTENZA DEL TAR LIGURIA IN MATERIA DI CACCIA: RIGETTATE LE ECCEZIONI DELLA VAS

L’Assessore provinciale alla Caccia e Pesca Paolo Leuzzi, preso visione della sentenza del TAR Liguria depositata il giorno 7 marzo 2013, esprime soddisfazione per la decisione dei giudici amministrativi che hanno rigettato “in toto” le eccezioni formulate dalle VAS – Associazione Verdi Ambientalisti e Società.

di Selena Marvaldi
Photo Credits: www.flickr.com -Torrey Wiley

Photo Credits: www.flickr.com -Torrey Wiley

L’Assessore provinciale alla Caccia e Pesca Paolo Leuzzi, preso visione della sentenza del TAR Liguria depositata il giorno 7 marzo 2013, esprime soddisfazione per la decisione dei giudici amministrativi che hanno rigettato “in toto” le eccezioni formulate dalle VAS – Associazione Verdi Ambientalisti e Società.

La lettura della sentenza dimostra in modo evidente che le eccezioni presentate riguardo la caccia di selezione al capriolo protratta oltre il 31 gennaio, sono prive di qualsiasi fondamento sia sotto il profilo giuridico che sotto il profilo scientifico

Il protrarsi della caccia oltre il 31 gennaio rispetta, infatti, i requisiti di tutela faunistica propri della caccia di selezione, attività che persegue la finalità di un prelievo equilibrato a tutela della biodiversità e dell’ecosistema.