Attualità, Home — 10 marzo 2014 alle 20:49

SI SONO LICENZIATI CINQUE LAVORATORI DELLA COOP. “OTTAGONO”, PROSEGUE LA PROTESTA

Gli ormai ex lavoratori della Coop. Ottagono, torneranno davanti al Comune per protestare contro il mancato rispetto dell’impegno preso.

di Gabriele Piccardo

OTTAGONO

IMPERIA – Cinque degli otto lavoratori della Cooperativa “Ottagono” di San Lorenzo, da mesi in attesa che il Comune di Imperia trovi loro una soluzione occupazionale, si sono licenziati questa mattina per “giusta causa”. I lavoratori esasperati, in accordo con le rappresentanze sindacali, hanno deciso di presentare le loro dimissioni, dopo oltre 8 mesi senza stipendio, per poter godere della disoccupazione.

Dopo il loro seguirà anche il licenziamento degli altri tre lavoratori che sono ancora impegnati in alcuni lavori con i voucher stanziati dai vari comuni. La decisione è maturata a fronte della mancata scadenza che vedeva oggi , 10 marzo 2014, il termine ultimo per la definizione della loro incresciosa situazione indicata dal sindaco Carlo Capacci.

Ma la protesta non è finita qui. Domani mattina, gli ormai ex lavoratori della Coop. Ottagono, torneranno, davanti al Comune per protestare contro il mancato rispetto dell’impegno preso e per chiedere di conseguenza che il sindaco mantenga la parola data: Durante il suo primo viaggio in America, Capacci aveva dichiarato: “queste persone non chiedono la luna, chiedono solo di lavorare e se non riusciamo a sistemare nove lavoratori credo che possiamo andarcene TUTTI a casa”. Capacci manterrà la parola?