Cultura e manifestazioni, Home, Sport — 12 ottobre 2017 alle 19:24

IMPERIA. DAL 13 AL 15 OTTOBRE IN SCENA IL CAMPIONATO ITALIANO DI PESCA A TRAINA. ASCHERI (STELLA MARIS):”EQUIPAGGI ANCHE DALLA SICILIA”/ FOTO E VIDEO

L’evento organizzato dall’associazione “Stella Maris” ha ottenuto il patrocinio del comune di Imperia.

di Redazione

22429338_10212582260405411_1553672405_o

Imperia. Presentata questa sera all’Auditorium del Museo Navale la quarta edizione del campionato italiano di pesca a Traina costiera per società. L’evento organizzato dall’associazione “Stella Maris” ha ottenuto il patrocinio del comune di Imperia.

“Una bella soddisfazione, - ha commentato l’assessore alle manifestazioni Simone Vassallo - un altro punto di orgoglio. Abbiamo unito lo sport di pesca grazie all’Associazione Stella Maris si porta a casa la 4ª edizione del campionato italiano di pesca alla traina costiera. Credo che sia veramente una bella edizione e una bella grande partecipazione. Ho saputo che ci sono degli equipaggi di società sportive che arrivano anche da Catania. C’è la possibilità a fine stagione balneare di vivere lo stesso il nostro mare, con la barca, pescando e divertendosi. Ci auguriamo che le giornate siano buone, tempo permettendo ci sia un venerdì e sabato intenso di pesca e divertimento, alla scoperta anche della nostra città. Abbiamo deciso di fare questa inaugurazione all’Auditorium del museo navale, credo che sia veramente un punto importante e un bel punto originale di partenza di questa 4ª edizione che viviamo nella nostra città”.

“È il 4° campionato italiano di traina costiera per società - spiega il presidente della “Stella Maris” Guido Ascheri -  vengono società da tutte le parti di Italia, la più distante è a Catania. Siamo contentissimi che la federazione ci abbia dato la possibilità di organizzare questo campionato.

Non è la prima volta che organizziamo un campionato italiano qua e quindi ringraziamo la federazione che ci ah dato questa opportunità. In questo momento stiamo facendo il briefing della manifestazione e tra un po’ tutte le squadre, gli equipaggi faranno passerella qui sul palco di questa magnifica struttura nuova.

Ci auguriamo che tutto vada bene, il mare e i pesci ci sono e quindi speriamo che vinca il migliore. Auguro a tutti un bocca al lupo. Abbiamo il responsabile nazionale del BigGame che in questa occasione è anche qua in veci di giudice della manifestazione. Questa è una gara di traina costiera, una delle tre specialità che vengono comprese nella specialità globale che è il BigGame, traina costiera, traina d’altura e drifting.

La traina costiera è una pesca che si fa sotto costa, si insidiano prede non molto grandi. È una pesche che può sembrare molto semplice, ma in realtà è molto, ma molto tecnica. Il livello agonistico è elevato, essendoci una molteplicità di prede che si posso insidiare bisogna essere in grado di modificare la tecnica a seconda della presenza di prede che c’è in quel momento.

Io, in questa occasione rappresento la federazione, perchè nel comitato di settore ho l’incarico di seguire il comparto BigGame e in più farò il giudice di gara per le classifiche, le verifiche tecniche e per tutto quello che occorre. Il vincitore in questa specifica manifestazione che è un campionato per società non è una squadra sola, c’è una qualifica per squadre, ma quello che conta è la società che raggiungerà il miglior risultato, che sicuramente è dato sia dal numero delle prede e dal peso. In base alla somma delle singole squadre di quella società, si proclamerà la società campione di Italia”.