Attualità, Home, PROCESSO "LA SVOLTA" — 12 marzo 2014 alle 11:51

PROCESSO “LA SVOLTA” – CIVITAS E MARVON. IL QUADRO COMPLESSIVO DEL CAPITANO PIZZICONI

Riprende il processo “La Svolta” inerente all’operazione anti-’ndrangheta portata a segno dai Carabinieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Genova. Questa volta è il turno dal Capitano del Nucleo Investigativo dei Carabinieri Sergio Pizziconi che, durante la sua deposizione, parlerà dell’attività della Marvon e Civitas.

di Selena Marvaldi

PROCESSO LA SVOLTA  (191)

Riprende il processo “La Svolta” inerente all’operazione anti-’ndrangheta portata a segno dai Carabinieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Genova nel dicembre dell’anno scorso nei Comuni di Ventimiglia, Bordighera e Diano Marina. Finita la parte riassuntiva portata in aula dal Maresciallo Camplese, è il turno dal Capitano del Nucleo Investigativo dei Carabinieri Sergio Pizziconi che, durante la sua deposizione, parlerà dell’attività della Marvon e Civitas.

A seguito delle indagini abbiamo effettuato una ricerca documentale sia sulle società Marvon e Civitas, sia sui lavori che avevano intrapreso – dichiara il Capitano Pizziconi - La Marvon nasce il 20 gennaio 2006 e dall’atto di costituzione si nota la presenza di Marcianò Rinaldo, fratello di Marcianò Vincenzo classe ’48, Moro Giuseppe, Bosso Claudio ed altri… E’ una tipica cooperativa sociale di tipo B fino al 6 giugno 2008 quando l’amministratore diventa Mannias Giancarlo un personaggio molto conosciuto nel settore e vi rimane fino al 2011″.

Dall’arrivo di Mannias cambia qualcosa e c’è un articolo del Secolo XIX che attira l’attenzione delle forze dell’ordine – spiega Pizziconi cercando di dare un quadro complessivo della situazione – In seguito si è fatto l’accesso al Comune di Ventimiglia per controllare anche il ruolo della Civitas, una srl costituita nel 2008 che si occupa della gestione del patrimonio immobiliare del Comune di Ventimiglia appunto. La Civitas, essendo paragonabile a un ente pubblico si occupa anche della gestione dei contratti. “

Tra l’11 e il 21 maggio 2012 ci siamo recati presso il Comune di Ventimiglia, nel mentre la Guardia di Finanza aveva controllato tutti i lavori e gli affidamenti effettuati dalla Civitas. Grazie ad un ulteriore controllo abbiamo riscontrato un problema nei confronti della Marvon, perchè c’era un lavoro per 195.000 euro che non era del 2008, ma del 2009. La nostra attenzione si è concentrata su due lavori affidati dalla Civitas alla Marvon: realizzazione dei marciapiedi comunali lungo Roja nel 2008 e il rifacimento marciapiedi di Corso Genova deliberati nell’agosto 2008 per un totale di 397.500 euro e affidati alla Marvon nel 2009 per 98.546 euro. Il terzo lavoro riguarda la riqualificazione del mercato coperto di Ventimiglia affidato direttamente alla Marvon, ma ne parleremo”.

 

 
 
 
deskimperiapost