Cultura e manifestazioni, Home — 12 marzo 2014 alle 14:31

GIORNATA IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE MAFIE.CELEBRAZIONI SABATO 15 MARZO IN COMUNE

“Desidero ringraziare l’Amministrazione comunale per l’ospitalità e la collaborazione prestate”
dichiara la referente provinciale di Libera Maura Orengo

di Redazione

libera-mafie

Il Comune di Imperia celebrerà, sabato 15 marzo, presso la Sala consiliare di Palazzo Civico alle ore 11, Insieme al Coordinamento provinciale di Libera – Presidio G. Montalbano, la XIX edizione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”.

Desidero ringraziare l’Amministrazione comunale per l’ospitalità e la collaborazione prestate – dichiara la referente provinciale di Libera Maura Orengo – L’incontro di sabato è in preparazione alla grande manifestazione annuale di Libera che quest’anno si svolgerà a Latina, il 22 marzo, sotto l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica. L’evento vedrà come protagonisti i giovani ai quali soprattutto si rivolge l’attività di Libera Imperia per la costruzione di un altro futuro di giustizia e legalità. La sede, la Sala del Consiglio Comunale, è particolarmente significativa perché lo scorso 28 febbraio anche la Giunta Comunale di Imperia ha aderito sia al manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo sia alla raccolta firme per la proposta di Legge di iniziativa popolare per la sua regolamentazione. Prima delle elezioni avevamo chiesto a tutti i candidati l’impegno a occuparsi
fattivamente, nel corso del loro mandato, contro la diffusione delle slot nel territorio cittadino e la recente presa di posizione della Giunta è una prima tappa importante
“.

Il primo tratto identitario di quest’Amministrazione comunale, e in generale della nostra idea politica, – aggiunge l’Assessore ai Servizi Sociali e alle Attività Educative Fabrizio Risso – non può che partire dalla necessità di schierarsi contro le illegalità e la criminalità diffuse. Essere promotori di una cultura che generi gli anticorpi necessari per opporsi a ogni forma di violenza e soprusi è per Noi Amministratori essenziale e doveroso. Ecco perché abbiamo condiviso l’idea di una
manifestazione cittadina antimafia, da tenersi qui a Imperia nella sede istituzionale per eccellenza (Palazzo Civico, n.d.r.) che sia in grado di coinvolgere e parlare a tutta la cittadinanza, alle Forze dell’Ordine, alla Scuola, al mondo del volontariato e dell’associazionismo, in una grande giornata per lo sviluppo e la legalità”.

Il Sindaco Carlo Capacci invita a una riflessione attenta. “In generale - afferma il Primo Cittadino – serve una presa di coscienza collettiva e un’assunzione di responsabilità che aiuti le Forze sane della Città a fare rete per fronteggiare situazioni che finiscono inevitabilmente per compromettere, in modo drammatico, il futuro delle nostra città. La Giornata della Memoria e dell’Impegno è nata per ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie che non sono solamente i Falcone, Borsellino, Impastato, Libero Grassi, Livatino, don Pino Puglisi, Giuseppe Montalbano e tanti altri nomi noti. Sono migliaia le vite strappate e negate di bambini innocenti e dei loro genitori sconosciuti, degli uomini delle scorte di personaggi illustri … che dobbiamo sempre ricordare. Per combattere la mafia, dobbiamo essere sempre schierati in prima linea, partendo dai piccoli comportamenti quotidiani, dalla memoria appunto e da manifestazioni come quella che il 15 marzo il Comune di Imperia patrocinerà con orgoglio e piena consapevolezza“.

 
 
 
bric