Cultura e manifestazioni, Home — 13 marzo 2014 alle 12:49

SALONE AGROALIMENTARE LIGURE DI FINALBORGO,IL TARTUFO SI SPOSA CON LA CUCINA DEL PONENTE

L’Associazione Tartufai e la Provincia di Imperia, con il contributo della chef Ugo Vairo del Ristorante “Il Gallo della Checca” (Ranzo – IM), promuoveranno la conoscenza del prodotto “Tartufi di Liguria” e l’abbinamento ai prodotti tipici del ponente

di Redazione

image

Nell’ambito del Salone Agroalimentare Ligure di Finalborgo, il tartufo nero ligure sposa la cucina tipica del Ponente, e l’olio DOP Riviera ligure. L’Associazione Tartufai e la Provincia di Imperia, con il contributo della chef Ugo Vairo del Ristorante “Il Gallo della Checca” (Ranzo – IM), promuoveranno la conoscenza del prodotto “Tartufi di Liguria” e l’abbinamento ai nostri prodotti tipici e ricette tradizionali, a partire dall’olio d’oliva.

Alle 17.30 di venerdì 14 marzo nella sala della Piramide al 1° piano dell’Oratorio dei Disciplinanti, in Piazza S. Caterina – centro storico di Finalborgo, in coda all’inaugurazione del Salone Agroalimentare Ligure, verrà offerto l’assaggio di 3 preparazioni:

- salsa al tartufo nero ligure e olio DOP presentato su crostini di pane casereccio (proposto dall’Associazione Tartufai liguri)
- baccalà marinato al tartufo nero ligure, con salsa provenzale all’olio extravergine DOP, germogli di primavera e petali di tartufo (preparato dallo chef Ugo Vairo),
- barchetta di patata con fonduta d’alpeggio e tartufo nero di Liguria, con il suo remo (preparato dallo chef Ugo Vairo, che è anche aspirante tartuficoltore).
il tutto accompagnato dalla degustazione di Ormeasco di Pornassio 2012 della Tenuta Maffone di Pieve di Teco (Fraz. Acquetico).