Home, Imperia — 13 marzo 2014 alle 13:22

IMPERIA. VIA A PROGETTO SCOLASTICO PER PREVENZIONE BULLISMO E EMARGINAZIONE

L’iniziativa, predisposta dal Settore Servizi Sociali, Prima Infanzia, Attività Educative e Scolastiche –
Ufficio Attività Scolastiche sarà sviluppata dalla promotrice, la dott.ssa Armida Branchi

di Redazione

image

Partirà nei prossimi giorni un nuovo, importante, Progetto intitolato “Il Counseling scolastico nella relazione d’aiuto per la prevenzione dell’insuccesso scolastico, del fenomeno del bullismo e dell’emarginazione sociale. Anno scolastico 2013/2014″. L’iniziativa, predisposta dal Settore Servizi Sociali, Prima Infanzia, Attività Educative e Scolastiche – Ufficio Attività Scolastiche sarà sviluppata dalla promotrice, la dott.ssa Armida Branchi, dipendente comunale, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva.

Attraverso le strategie del Counseling – dichiara la dott.ssa Branchi – si garantisce un momento di relazione privilegiata tra operatore e alunno. Elaborando le sofferenze o insofferenze che insorgono nell’ambito scolastico, l’alunno può essere aiutato a crescere sia nel suo vissuto emozionale sia cognitivo“.

La Scuola pilota per l’attuazione del Progetto sarà la secondaria di primo grado “Tommaso Littardi” che ha favorevolmente accolto la proposta.

Questo progetto – spiega l’Assessore Risso – prevede uno spazio dedicato principalmente ai ragazzi, ai loro problemi, alle loro difficoltà con il mondo della scuola, con la famiglia, con i pari età. L’Operatore che il Comune di Imperia mette a disposizione è al servizio degli studenti, degli insegnanti e volendo anche delle famiglie. Inizialmente l’iniziativa si articolerà in una mattinata ma si prevede, in caso di successo, di estenderlo a tutte le scuole secondarie di primo grado della Città con l’inizio del prossimo anno scolastico. Ho voluto fortemente – continua Risso – questo Progetto anche per poter offrire un Servizio di qualità che, l’Assessorato che in questo momento mi onoro di dirigere, aveva già fornito nel tempo alla Scuola e che ho ritenuto importante continuare.
Progetto che va a implementare l’ampia gamma di servizi educativi complementari che il Comune di Imperia mette a disposizione e attua nella scuola in tema di integrazione, prevenzione del disagio e dell’abbandono scolastico precoce”.