Cronaca, Entroterra, Home — 9 novembre 2017 alle 17:07

DIANO ARENTINO. MANDRIA DI BOVINI SEMINA IL PANICO IN FRAZIONE EVIGNO. L’ALLARME DEI RESIDENTI:”RACCOLTI DISTRUTTI, RISCHIAMO UNA TRAGEDIA OGNI GIORNO”/LE IMMAGINI

Una mandria di bovini abbandonati sta seminando il panico tra gli abitanti della frazione Evigno, nel comune di Diano Arentino.

di Redazione

Schermata 2017-11-09 alle 16.10.17

Una mandria di bovini abbandonati sta seminando il panico tra gli abitanti della frazione Evigno, nel comune di Diano Arentino. A denunciarlo sono gli stessi residenti, attraverso il portavoce Alessandro Sciandini, per portare all’attenzione pubblica la situazione critica che stanno vivendo.

Sono circa una ventina di capi, tra mucche, tori e vitelli, abbandonati dagli allevatori che vagano senza controllo devastando raccolti, coltivazioni e provocando rischi per l’incolumità delle persone.

Stiamo vivendo una situazione assurda in paese - racconta Sciandini, contattato da ImperiaPostle mandrie sono state abbandonate dagli allevatori e non se ne curano. Questo succede da anni, ma negli ultimi 5 mesi la situazione è peggiorata. Abbiamo segnalato più volte la situazione a tutte le autorità possibili, che hanno emesso un’ordinanza per obbligare gli allevatori a prendersi cura del bestiame, ma non è stata ottemperata. Il Comune non ha le forze per agire autonomamente e sequestrare la mandria, quindi siamo in una situazione di stallo.

Non possiamo più coltivare perché i raccolti vengono sistematicamente distrutti. Inoltre, c’è un problema per la salute pubblica, dato che ci sono escrementi ovunque, e per la sicurezza pubblica, specialmente per le strade. Avendo anche dei vitelli, le mucche diventano anche più pericolose. Rischiamo una tragedia ogni giorno”.

Abbiamo necessità di un intervento immediato – conclude – perché la situazione sta degenerando”.

 
 
 
deskimperiapost