Golfo Dianese, Home — 14 marzo 2014 alle 09:42

GRANADILLA DE ABONA (CANARIE), LA VISITA DEGLI AMMINISTRATORI DIANESI DOPO IL GEMELLAGGIO

“Era opportuno, dopo aver firmato gli atti ufficiali nei mesi scorsi – ha spiegato Bregolin – restituire la visita e cominciare a parlare di collaborazioni, soprattutto in un’ottica di Windfestival”.

di Redazione

GEMELLAGGIO DIANO MARINA

Il gemellaggio tra Diano Marina e Granadilla de Abona (Canarie, Spagna) ha vissuto nei giorni scorsi un ulteriore importante momento. Una delegazione del Comune di Diano Marina, con costi, così com’è accaduto in occasione del gemellaggio con Piriapolis, interamente a carico dei partecipanti, condotta dall’Assessore allo Sport Francesco Bregolin e dal Consigliere delegato alla Cultura e ai Servizi sociali Ennio Pelazza, è stata ricevuta dal Sindaco di Granadilla de Abona Jaime González Cejas, dal Primer Teniente Alcalde Esteban González e dai Consiglieri delegati allo sport e al turismo, Marcos González Alonso e Nuria Delgado Hernández.

“Era opportuno, dopo aver firmato gli atti ufficiali nei mesi scorsi – ha spiegato Bregolin - restituire la visita e cominciare a parlare di collaborazioni, soprattutto in un’ottica di Windfestival. Com’è noto, la località di El Medano (zona turistica di Granadilla) ha la spiaggia naturale più grande di Tenerife ed è uno dei centri più importanti al mondo per la pratica del windsurf e del kitesurf. Il gemellaggio, fortemente sostenuto da Valter Scotto, co-organizzatore del Windfestival che vive proprio a El Medano, deve essere visto in un’ottica di collaborazione promozionale per la nostra manifestazione, che punta a diventare uno degli eventi più importanti d’Europa nei prossimi anni. Un gruppo di turisti di Granadilla e di tutta Tenerife verrà a Diano a luglio e una delegazione sarà presente al WF, in ottobre. Inoltre, è allo studio la partecipazione di una squadra di calcio di bambini dianesi ad un torneo internazionale che si svolgerà alle Canarie”.

C.S.

 
 
 
frpeugeot