Golfo Dianese, Home — 11 novembre 2017 alle 11:11

DIANO MARINA DI NUOVO SENZA ACQUA PER LA ROTTURA DELL’ACQUEDOTTO. CHIAPPORI: “SITUAZIONE INSOSTENIBILE. IO NON PAGHERO’ PER COLPE DI ALTRI”

“Io questa situazione non la sopporto più e sono convinto che c’è il rimedio ci sia”. E’ amareggiato il Sindaco
di Diano Marina Giacomo Chiappori, contattato da ImperiaPost dopo l’ennesima rottura dell’acquedotto

di Redazione

chiappori

“Io questa situazione non la sopporto più e sono convinto che il rimedio ci sia”. E’ amareggiato il Sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori, contattato da ImperiaPost dopo l’ennesima rottura dell’acquedotto che ha portato allo stop all’erogazione dell’acqua nel dianese.

“Io non pago per colpa di altri - prosegue Chiappori - Non sono intenzionato a diventare il parafulmine di scelte e comportamenti sbagliati locali, regionali e nazionali. Io sono Sindaco e mi posso assumere tutte le responsabilità, ma non quelle che non ho. La gente viene dal Sindaco a lamentarsi perché manca l’acqua.

Oggi siamo in un momento in cui a pagare sono solo i locali, ma se queste rotture fossero accadute in estate cosa sarebbe successo? Ai turisti cosa avremmo raccontato? Questa situazione deve finire. Se vorranno fare un incontro pubblico, in quella sede dirò di chi è la colpa. Dimissioni? Io non mi sono mai dimesso, ma se devo sentirmi dire di tutto per colpa di altri potrei anche decidere di farmi da parte. Io sono nato e resto un uomo libero. Ho pagato per i mieri errori, ma non pagherò per gli errori degli altri”.

 
 
 
deskimperiapost