Golfo Dianese, Home — 18 marzo 2014 alle 08:18

DIANO MARINA. INIZIATE LE PROCEDURE PER IL CANTIERE DEL CIMITERO

Za: “Circa 150 nuovi loculi e un campo di inumazione in terra. Investimento di 230 mila euro”

di Redazione

310_cimitero dm foto 3

Imperia – “L’Amministrazione Comunale di Diano Marina ha cominciato ad intervenire – ripulendo una zona fino ad ieri piena di rovi e sporcizie – sui terreni antistanti il Cimitero di Diano Marina, dove nelle prossime settimane verrà installato il cantiere per la costruzione di uno stralcio di quello che un tempo era il progetto del terzo lotto in ampliamento. “Sono iniziate le procedure per la realizzazione di un cantiere, al termine del quale, verosimilmente entro fine anno – spiega il vice Sindaco Cristiano Za Garibaldi – avremo circa 150 nuovi loculi e un campo di inumazione in terra”.

“Preventiviamo di investire circa 230mila euro che contiamo di compensare parzialmente attraverso la vendita sulla carta di parte dei loculi. Un intervento assolutamente necessario, per consentire alle numerose famiglie dianesi che hanno trovato sistemazioni di fortuna in cimiteri limitrofi o in loculi prestati, di dare degna sistemazione alla sepoltura dei propri cari. Si tratta di un investimento molto importante per le finanze della nostra Amministrazione, che possiamo fare solo ora considerati i problemi finanziari che abbiamo ereditato. Nella fattispecie, peraltro, per la realizzazione del progetto del terzo lotto in ampliamento, chi ci ha preceduto ebbe la strampalata idea di accendere un mutuo per 2 milioni di euro, che il Patto di Stabilità non ci ha consentito di spendere e che abbiamo estinto per non pagare interessi bancari inutilmente.

“Ora – conclude Za Garibaldi – mi auguro anche che con una parte dei proventi derivanti dalla vendita sulla carta di parte dei loculi si possa anche intervenire sulla messa in sicurezza degli intonaci e delle impermeabilizzazioni del vecchio Cimitero Storico di Diano Marina, che è in condizioni vergognose e non ha mai subito interventi di manutenzione adeguati”.

C.S.