Cultura e manifestazioni, Home — 23 novembre 2017 alle 16:14

IMPERIA. GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. VENERDÌ 24 NOVEMBRE ALL’ORATORIO SAN PIETRO “DIAMO VOCE AL SILENZIO”. SABATO 25…/TUTTE LE INIZIATIVE

Nell’ambito delle manifestazioni per il 25 novembre, giornata istituita dalle Nazioni Unite contro la violenza sulle donne, lo Zonta Club Imperia propone due eventi…

di Redazione

collage_violezazonta

Nell’ambito delle manifestazioni per il 25 novembre, giornata istituita dalle Nazioni Unite contro la violenza sulle donne, lo Zonta Club Imperia propone due eventi di “Zonta says NO to violence against women” coinvolgendo attori del territorio e soprattutto gli studenti. Ma ricordiamoci che una giornata non basta per contrastare la violenza di genere e ogni forma di prevaricazione di cui le donne di ogni età sono oggetto.

Il 24 novembre presso l’Oratorio S. Pietro, alle ore 21.00, grazie alla collaborazione del Circolo Parasio e del suo presidente cav. Giacomo Raineri e della disponibilità della Confraternita S. Pietro nella persona del suo priore Giovanni Zaccariadkis, prende il via “Diamo Voce al Silenzio”. Vengono proposti monologhi contro la violenza sulle donne, scritti dalla poetessa Sara Rodolao con il titolo “E se a parlare fossero i carnefici?”; Sara Rodolao ha vinto molti premi, tra i quali il “Premio alla Cultura S. Leonardo, Città di Imperia”.

Il tema di fondo è il Femminicidio, caratterizzato da testi sulle motivazioni di uomini che si macchiano di questo reato. Gli interpreti sono Antonello Motosso, Angelo Giribaldi e Gabriella Usanna. Durante la stessa serata lo Zonta Club Imperia vuol dimostrare anche il suo sostegno alle giovani che hanno scelto tra le facoltà universitarie quelle riservate da sempre al settore maschile.

Nel corso della manifestazione la presidente Renata Vallò consegnerà la prima tranche prevista dalla “Borsa di Studio STEM” volta a promuovere lo studio di materie tecnico-scientifiche da parte delle giovani donne. Saranno parte attiva della serata anche i ragazzi del Liceo Linguistico “Amoretti” di Imperia con un brano dello spettacolo “Per chiudere una falla” realizzato con la prof.ssa Giampiera Lupi. La dott.ssa Virginia Puleo, criminologa, svilupperà il tema degli orfani “speciali”, di quegli orfani di femminicidio, cioè, rimasti prematuramente senza madre a causa della violenza paterna. La dott.ssa Roberta Parodi, psicoterapeuta, si soffermerà sulla dipendenza affettiva, approfondendo il tema “L’amore e le sue maschere”. Coordinerà la serata la dott.ssa Federica Marvaldi.

Il 25 novembre lo Zonta Club Imperia in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune, presieduto dalla dott.ssa Enrica Chiarini, con l’aiuto dei ragazzi del Liceo Artistico Statale di Imperia, seguiti dal prof. Antonio Lupi, con il contributo degli artisti Porro Federica e Ramella Bruno, “dà voce al silenzio” con l’inaugurazione di tre panchine rosse, una in Piazza Dante, una in Piazza della Vittoria e una in Piazza Roma, dedicate alle donne vittime di violenza. L’appuntamento per questa iniziativa è in Piazza della Vittoria, alle ore 10.30.

 
 
 
FR_vetrine_3