Home, Politica — 18 marzo 2014 alle 15:42

FORMAZIONE PROFESSIONALE, ASSESSORE ROSSETTI: “SBLOCCATI TRE MLN DI EURO PER IMPERIA”

Tre milioni di euro provenienti dal Fondo sociale europeo sono stati trasferiti dalla Regione Liguria alla Provincia di Imperia per il pagamento degli enti di formazione professionale.

di Redazione

pippo rossetti

Imperia – Tre milioni di euro provenienti dal Fondo sociale europeo sono stati trasferiti dalla Regione Liguria alla Provincia di Imperia per il pagamento degli enti di formazione professionale. Lo ha comunicato l’assessore regionale al bilancio e alla formazione, Pippo Rossetti oggi a margine dell’incontro all’Istituto Ruffini di Imperia sul sistema educativo regionale, alla presenza di famiglie, docenti, studenti, associazioni, sindacati.

Grazie ai finanziamenti del FSE – ha detto Rossetti – abbiamo potuto liquidare quasi 500.000 euro agli enti di formazione e mettere a pagamento   altri 1,5 milioni che serviranno a dare liquidità al sistema della formazione professionale presente a Imperia”. “Si tratta di un’azione congiunta – ha sottolineato l’assessore regionale al bilancio e alla formazione – che pur non risolvendo il problema del predissesto della Provincia di Imperia, a causa dei crediti maturati con il Governo per 5 milioni di euro, mette nelle condizioni gli enti di formazione di pagare, entro il prossimo mese, gli stipendi dei loro dipendenti”.

Quello di Imperia è stato il secondo incontro territoriale di preparazione alla conferenza regionale sul sistema educativo in programma l’8 e il 9 di ottobre a Genova.L’obiettivo è quello di intraprendere un percorso partendo dal territorio, tenendo conto della riduzione drastica delle risorse – ha detto Rossetti – per coinvolgere il maggior numero di persone sulla programmazione futura, per l’individuazione dei punti di forza e delle criticità”. All’incontro, insieme all’assessore, erano presenti, tra gli altri l’assessore comunale, Maria Teresa Parodi, l’assessore provinciale all’istruzione e formazione, Cristina Barabino, la dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, Franca Rambaldi e il preside dell’Istituti Ruffini, Giovanni Poggio.