Golfo Dianese, Home — 20 marzo 2014 alle 22:12

CERVO- RINASCE LA TAVERNA DEI GATTI VOLUTA DA VITTORIO DESIGLIOLI

Questa semplice iniziativa ben identifica una delle caratteristiche di Designoli ovvero l’aver saputo trasformare le criticità in risorse.

di Redazione

10009880_10151977314836003_428844426_n

Chi ha conosciuto Vittorio Desiglioli, ex Sindaco di Cervo ma anche Presidente del Distretto Sociale del Golfo Dianese, non si stupirà se ad un anno dalla sua morte si torna a parlare anche delle sue più piccole iniziative e soprattutto della sua visione del rapporto tra cittadini e amministratori.
Proprio in questi giorni infatti una delle sue iniziative è tornata alla vita. Già negli anni ’70 Vittorio Desiglioli aveva istituito la ” Taverna dei gatti” per dare decoro ai punti del Paese dove veniva lasciato il cibo per le colonie dei gatti randagi, risolvendo con unica idea i problemi della colonia felina e quelli del decoro urbano.
Nel corso degli anni tutto si era fermato fino a quando la signora Anna di Milano, amante di Cervo e dei gatti ha deciso non solo di far riaprire la ” Taverna dei gatti” ma di occuparsi anche della sistemazione degli animali.La signora ha così chiesto al Comune un pezzo di terreno ad uso gratuito ,lo ha attrezzato a sue spese di vere e proprie “villette con vista mare per gatti” ed ha anche incaricato una persona che quotidianamente sia occupa di portare il cibo e pulire la zona.
La Taverna si è così trasformata in uno splendido ” Giardino per i gatti”, curato nei particolari e rispettoso dell’ambiente nel quale è stato inserito.

Questa semplice iniziativa ben identifica una delle caratteristiche di Desiglioli ovvero l’aver saputo trasformare le criticità in risorse. Ora infatti chi visita il Paese percepirà l’armonia anche passando accanto al ” Giardino per i gatti“.

969864_10151977329971003_330199104_n

10001475_10151977353436003_20649838_n

10015159_10151977353576003_21555497_n