Cronaca, Home — 12 gennaio 2018 alle 08:28

IMPERIA. VIVEVA ABUSIVAMENTE NEGLI EX SPOGLIATOI DELLA PISCINA, CLOCHARD CONDANNATO A 1 ANNO E 6 MESI DI CARCERE/LA SENTENZA

L’uomo aveva occupato abusivamente gli ex spogliatoi della piscina, organizzandosi con tanto di frigorifero, televisore, termosifone, ed altri elettrodomestici, il tutto collegato ad un contatore il cui contratto risultava in carico al Comune

di Redazione

condanna

Un anno e sei mesi di carcere e 600 euro di multa, pena sospesa. Questa la condanna inflitta dal giudice monocratico Massimiliano Botti nei confronti di Asandei Tudor, il clochard romeno di 44 anni che il 30 novembre scorso venne arrestato dai Carabinieri con l’accusa di furto di energia elettrica.

Nel dettaglio, l’uomo aveva occupato abusivamente gli ex spogliatoi della piscina comunale, organizzandosi con tanto di frigorifero, televisore, termosifone, ed altri elettrodomestici, il tutto collegato ad un contatore il cui contratto risultava in carico al Comune di Imperia.

I militari erano intervenuti a seguito di svariate segnalazioni da parte di cittadini che riferivano di presenze sospette nei locali degli ex spogliatoi della piscina comunale. Appostati davanti alla struttura i Carabinieri erano immediatamente intervenuti dopo aver visto Asandei Tudor uscire dal piccolo immobile ubicato in località San Lazzaro.

 

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new