LIGURIA. BOLKESTEIN, IL GOVERNO IMPUGNA LE LEGGI REGIONALI. DE VINCENZI E GARIBALDI (PD): “IMPORTANTE CONSERVARE I PRINCIPI DI LEGITTIMO AFFIDAMENTO”

Home Politica

Prosegue la querelle politica in merito all’impugnativa del Governo contro le due leggi della Regione Liguria
approvate lo scorso novembre in consiglio regionale e relative alla qualificazione e tutela dell’impresa balneare

spiagge

Prosegue la querelle politica in merito all’impugnativa del Governo contro le due leggi della Regione Liguria approvate lo scorso novembre in consiglio regionale e relative alla qualificazione e tutela dell’impresa balneare e alla disciplina delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico ricreative.

Luigi De Vincenzi e Luca Garibaldi, consiglieri Pd in Regione Liguria, firmatari delle leggi sui balneari, scrivono:Abbiamo condiviso le proposte di legge sui balneari e certamente eravamo consapevoli che la legge sarebbe stata impugnata. Sul tema dei balneari e della tipicità italiana c’è da tempo la necessità di una riflessione sulla normativa a livello nazionale, che dia certezza agli operatori. Anche altre regioni, come l’Abruzzo, hanno evidenziato questa necessità cercando come noi di lanciare un segnale su scala nazionale, concordano nel tenere conto del legittimo affidamento e dei termini congrui nella durata delle concessioni. Proprio alcuni punti centrali che abbiamo proposto nella legge regionale e su cui è ancora necessario un cambiamento d’impostazione. Un tema che va affrontato con serietà , senza cadere in sterili logiche di contrapposizione e di scontro politico tra le parti che danneggerebbero solo gli operatori balneari, che invece chiedono certezze e spirito costruttivo.

Segui Imperiapost anche su: