Home, Imperia — 21 marzo 2014 alle 12:40

PRESENTATO AL CAVOUR IL PROGETTO AQUA ADD E IL “CASE STUDY” SU IMPERIA ONEGLIA

Questa mattina, alle 10.30 presso il Ridotto del teatro Cavour di Imperia, si è tenuto l’incontro conclusivo del progetto europeo Aqua-Add che coinvolge 11 soggetti per gli 8 paesi della UE che hanno aderito

di Selena Marvaldi

foto 1(1)

Imperia – Questa mattina, alle 10.30 presso il Ridotto del teatro Cavour di Imperia, si è tenuto l’incontro conclusivo del progetto europeo Aqua-Add presentato, orginariamente, durante l’amministrazione precedente con, alla guida, Paolo Strescino. Come si legge sul sito relativo al progetto, la percezione dell’urgenza legata al tema dell’acqua diviene sempre piu forte anche per l’impatto del cambiamento climatico. Benché occuparsi di acqua non sembri urgente nel breve periodo, è evidente che intervenire oggi sia importante per prevenire problemi in futuro.

Il partenariato del progetto Aqua-add (che coinvolge 11 soggetti per gli 8 paesi della UE che hanno aderito) si propone così  di migliorare le strategie e gli strumenti per una efficace gestione dell’acqua nella pianificazione territoriale al fine di far crescere in tutti i portatori di interesse la consapevolezza del valore aggiunto dell’acqua. Da qui il “Case Study” su Imperia, precisamente sul centro di Oneglia che dovrebbe essere realizzato nel 2020 per un costo totale di circ 10 milioni di euro. L’idea è dunque quella di riqualificare tutta l’area in modo molto particolare con un parco fluviale alla foce del torrente Impero  e una miglior gestione del Parco Urbano andando così a risolvere i problemi di allagamento nel centro città. 

Come si vede nel pdf del Case Study di Imperia i problemi “acquatici” si hanno principalmente nella zona di Castelvecchio, delle Collette, di Oliveto, nella zoan delle Cascine e in via XXV Aprile e Fanny Roncati Carli. Gli obiettivi sono dunque stati quelli di trovare una soluzione per controllare l’incanalamento dei torrenti e dell’acqua nelle zone sopra citate durante le violente piogge invernali. Qui il progetto completo –> http://www.aqua-add.eu/docs/Case_Imperia.pdf

 
 
 
FR_vetrine_3