Attualità, Home — 16 gennaio 2018 alle 13:30

L’AMMIRAGLIO GIOVANNI PETTORINO IN VISITA A IMPERIA:”ASSUMERÒ L’INCARICO DI COMANDANTE GENERALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO”/FOTO E VIDEO

Nella giornata di oggi, martedì 16 gennaio 2018, l’Ammiraglio Ispettore (CP) Giovanni Pettorino Direttore Marittimo della Liguria, è venuto in visita istituzionale ad Imperia.

di Redazione

26937547_10213347153087250_205097179_o

Nella giornata di oggi, martedì 16 gennaio 2018, l’Ammiraglio Ispettore (CP) Giovanni Pettorino Direttore Marittimo della Liguria, è venuto in visita istituzionale ad Imperia.

Pettorino, incaricato dal Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, e del ministro della Difesa, Roberta Pinotti, assumerà l’incarico di Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e al suo posto diventerà Direttore Marittimo della Liguria l’Ammiraglio Nicola Carlone. Il passaggio di consegne avverrà il 25 gennaio e Pettorino entrerà in servizio il 10 febbraio.

AMMIRAGLIO GIOVANNI PETTORINO

È un ruolo importante perché è la responsabilità dell’intero Corpo delle Capitanerie di Porto. Un corpo di 11 mila uomini e donne al servizio di tutti coloro che sul mare lavorano e trascorrono il loro tempo libero. Al servizio degli usi civili del mare.

È un corpo importante perchè il nostro è un paese con circa 8 mila chilometri di costa e quasi 500 mila chilometri quadrati di mare attorno alle nostre coste, che vedono tante attività civili e delle Capitanerie di Porto coinvolte nella disciplina di questi servizi, nella disciplina di queste attività lavorative o diportistiche.

Sono già stato in passato al Comando generale con altri incarichi e torno a Roma dove ho già prestato servizio. Lascio la Liguria dove ho prestato servizio in 4 occasioni diverse nel tempo. Sono stato Comandante a Sanremo nell’89-90, sono stato Comandante del porto a La Spezia nel 2005 al 2007 e adesso a Genova dal 2015. Sempre in Liguria, a La Spezia, ho effettuato alcuni imbarchi durante i primi anni della mia carriera.

Appena arrivato, nel 2015, ho avuto dal Ministro Delrio il ruolo di Commissario del porto di Genova che ho mantenuto e esercitato sino alla fine del 2016. Incarico importantissimo perchè il porto di Genova è una realtà economica estremamente importante, determinante per la Liguria, per l’intera Regione. Intorno al porto e sul porto, lavorano all’incirca 50 mila persone.

Una fetta importante di tutta l’economia del nord-ovest del nostro paese. Un incarico estremamente delicato ed importante. Il porto di Genova ha 22 chilometri di banchina, ci sono 900 concessionari, 19 terminal e ogni anno entrano ed escono da questo porto circa 7 mila navi.

Un numero impressionante che attesta il porto di Genova al vertice della classifica dei porti nazionali anche dell’intero Mediterraneo”.