Home, Imperia — 19 gennaio 2018 alle 17:12

IMPERIA. LA REGIONE LIGURIA PENSA ALL’ACQUISTO DELLA SEDE DEL POLO UNIVERSITARIO DI VIA NIZZA. L’ASSESSORE SCAJOLA:”PER VALORIZZARE L’IMMOBILE E..”

Lo ha annunciato il Presidente Giovanni Toti dopo la Giunta regionale che ha stanziato una serie di finanziamenti

di Redazione

collage_scajopolouni

“Oggi abbiamo riunito il Comitato di indirizzo del Fondo strategico sulle infrastrutture che ha portato in Giunta e deliberato una serie di investimenti importanti: uno dei principali è l’allocazione del primo milione e mezzo tra quelli che abbiamo programmato per il Comune di Genova, destinato alla riqualificazione dei parchi di Nervi.

Si tratta di una delle aree di maggior pregio della città e della regione che deve essere riportata all’antico splendore, come merita. Ci sono anche interventi fondamentali sulla Spezia, come avevamo promesso, e su Portovenere per la sede della Protezione civile. Prosegue senza sosta il nostro impegno per una Liguria più bella e più sicura”.

Lo ha annunciato il Presidente Giovanni Toti dopo la Giunta regionale che ha stanziato una serie di finanziamenti così suddivisi:

  •  1,5 milioni di euro per la riqualificazione dei parchi di Nervi a Genova
  •  7,6 milioni di euro destinati alla Spezia per la riqualificazione del Mercato di piazza Cavour, di piazza Beverini, di via Diaz e via Mazzini, di piazza Chiodo, dei Giardini storici, per la valorizzazione e il restauro dell’ex convento delle Clarisse e la realizzazione della passerella di viale Italia.
  •  400 mila euro per la realizzazione della nuova sede di Protezione Civile e antincendio boschivo comunale nella frazione di “Le Grazie” a Portovenere.

“Una grande risposta alla città della Spezia – commenta l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone -. Soprattutto una grande sfida da cogliere insieme alla nuova Giunta Peracchini per cambiare e migliorare insieme il volto della città, in termini di riqualificazione urbana oltre che di innovazione turistica e infrastrutturale, in particolare del centro città, come avevamo promesso in campagna elettorale”.

“Per quanto riguarda Porto Venere – prosegue Giampedrone – vado particolarmente orgoglioso dello stanziamento di 400 mila euro, a titolo di cofinanziamento regionale, per la realizzazione della nuova sede della Protezione Civile comunale nella frazione delle Grazie. Ritengo sia un segnale di grande sensibilità da parte dell’amministrazione Cozzani su un tema così importante come quello della Protezione Civile, un segnale di attenzione ai volontari su cui la nostra giunta ha investito moltissimo nei nostri due anni e mezzo di mandato”.

Infine su Imperia sono stati accantonati 3 milioni di euro in attesa della verifica della fattibilità dell’acquisto degli edifici della sede universitaria di Imperia.

“C’è interesse da parte di Regione Liguria – precisa l’assessore all’Urbanistica Marco Scajoladi acquisire l’immobile dove ha sede l’Università di Imperia, interesse che abbiamo già espresso all’Università e anche alla provincia di Imperia. L’obiettivo da una parte è valorizzare l’Università stessa, ma anche sfruttare questo immobile – che ha dimensioni importanti – per attività come la formazione, per rafforzare il rapporto con il territorio e dare a studenti e ragazzi un riferimento importante nel ponente Ligure”.