IMPERIA. CARLO RAINERI E SERGIO NAPPELLI DELLA SCUOLA DI AIKIDO – AIKIKAI RICEVONO IL PRESTIGIOSO TITOLO DI “SHIHAN”

Home Sport

Il Dojo di Imperia, unico in Italia ad avere due Shihan, è onorato e si congratula con i propri insegnanti

shihan

Il Doshu Moriteru Ueshiba, erede della tradizione e dell’insegnamento della Fondatore dell’Aikido, Osensei Morihei Ueshiba, ha insignito Carlo Raineri e Sergio Nappelli del prestigioso titolo di “Shihan” (Maestro dei maestri). Il comunicato è giunto direttamente dalla sede dell’Aikikai Foundation di Tokyo a coronamento dell’elevato grado raggiunto dai due insegnanti.

Shihan è un termine onorifico giapponese con il quale si indica un istruttore particolarmente esperto e grado elevato. Nell’Aikido, questo titolo può essere raggiunto solo con moltissimi anni di pratica e non prima del 6° dan.

Il Maestro Carlo Raineri dirige la Scuola di Aikido – Aikikai di Imperia, sita a Porto Maurizio in Via Mazzini 53, dal 1982 ed il suo percorso aikidoistico ha inizio nel lontano 1973 sotto la guida del Maestro Pier Domenico Anzalone. Consegue il grado di 1° dan nel 1978 col Maestro Hideki Hosokawa.

Ha frequentato assiduamente seminari di aggiornamento dei Maestri Hiroshi Tada, Hideki Hosokawa e Yogi Fujimoto.
Nel 1988 ha studiato presso l’Hombu Dojo di Tokyo (Dojo madre dell’Aikido), il Gessoji Dojo e l’antica scuola di Kenjutsu Jikishinkage Ryu diretta dal Maestro Yasushi Namiki.

E’ stato consigliere dell’Aikikai d’Italia dal 1995 al 1999 e dal 2005 è membro della Direzione Didattica.

Nel luglio 2013 ha conseguito il grado di 7° dan da Hiroshi Tada Shihan, 9° dan, Fondatore e Direttore Didattico dell’Aikikai d’Italia.

Il Maestro Sergio Nappelli inizia anch’esso la pratica dell’Aikido con il Maestro Anzalone, ma a fine anni sessanta.
Nel 1971 si iscrive all’Aikikai d’Italia seguendo gli insegnamenti dei Maestri Yogi Fujimoto e Claudio Bosello.
Nel 1982 prosegue lo studio sotto la guida del Maestro Raineri, studio che continua tutt’ora.

In più di cinquant’anni di attività ha integrato la sua preparazione frequentando i seminari dei Maestri Hiroshi Tada, Hideki Hosokawa, Yogi Fujimoto e Jun Nomoto.

Nel 2010 consegue il grado di 6° dan da Hiroshi Tada Shihan. Ha ricoperto per diversi mandati le cariche di Consigliere nazionale e Revisore dei Conti dell’Aikikai d’Italia.

Il Dojo di Imperia, unico in Italia ad avere due Shihan, è onorato e si congratula con i propri insegnanti. A loro il nostro ringraziamento per quanto dato finora ricordandogli che questo… è solo l’inizio.

Segui Imperiapost anche su: