Cronaca, Home — 26 gennaio 2018 alle 14:58

DIANO MARINA. SRADICA UN PUNTO LUCE E AGGREDISCE UN AGENTE DI POLIZIA. DENUNCIATO UN 23ENNE: “L’HO FATTO PERCHÉ…”/ECCO COSA È SUCCESSO

Un poliziotto della Questura di Imperia, libero dal servizio, lo scorso pomeriggio, mentre era intento a sorseggiare un caffè all’interno di bar del centro di Diano Marina, è intervenuto per fermare un giovane vandalo

di Redazione

collage_questuradenunciaweffcs

Un poliziotto della Questura di Imperia, libero dal servizio, lo scorso pomeriggio, mentre era intento a sorseggiare un caffè all’interno di bar del centro di Diano Marina, è intervenuto per fermare un giovane vandalo.

Nel frattempo, infatti, uno dei camerieri si accorgeva che poco distante dal bar una persona stava danneggiando una colonnina dell’illuminazione pubblica comunale, che riusciva addirittura rimuovere dalla sede stradale, informando immediatamente l’agente che conosceva come appartenente alla Polizia di Stato.

L’agente interveniva immediatamente, riuscendo a bloccare non senza fatica l’autore dell’atto vandalico, che si stava allontanando indisturbato. Infatti, quest’ultimo vistosi inseguito, reagiva violentemente contro il poliziotto, che si era qualificato come tale, e costringendolo a rivolgersi ai sanitari del pronto soccorso, che gli hanno refertato quattro giorni di prognosi per le lesioni riportate.

Il soggetto, uno straniero di origini bangladesi di appena 23 anni, al quale il poliziotto chiedeva spiegazioni del gesto, dichiarava di averlo fatto per lo sguardo non gradito di un passante.

Intervenuta a soccorso dell’agente una pattuglia dei Carabinieri, che lo hanno condotto in caserma per l’identificazione.

Lo straniero, risultato essere in regola con il permesso di soggiorno, è stato denunciato dalla Polizia di Stato per danneggiamento, oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new