Attualità, Home — 22 marzo 2014 alle 08:45

ASSURDA LAMENTELA DI UNA DONNA PER ATTERRAGGIO ELICOTTERO DEI VIGILI DEL FUOCO

Nessuna risposta da parte del Vigile del Fuoco e del Maresciallo, solo un’espressione di rassegnazione per un atteggiamento insensibile.

di Gabriele Piccardo

ELICOTTERO (25)

SAN BARTOLOMEO AL MARE - “Scusi, può dire all’elicotterista di volare più alto che mi fa vibrare i vetri delle serre?”. È stata questa la frase che si è sentito pronunciare un Vigile del Fuoco, ieri pomeriggio a San Bartolomeo al Mare, non appena atterrato “Drago 70”, l’elicottero arrivato da Genova in soccorso al giovane Julian Kanz rimasto gravemente ferito a seguito di una caduta.

La donna, indispettita, ha chiamato gesticolando uno dei vigili del fuoco presenti e davanti ai cronisti di ImperiaPost e a un Maresciallo dei Carabinieri, sul posto per bloccare le auto nella fase di atterraggio e decollo, si è lamentata per le troppe vibrazioni che i vetri della sua serra sono costretti a subire a causa dell’atterraggio dell’elicottero di emergenza. Nessuna risposta da parte del Vigile del Fuoco e del Maresciallo, solo un’espressione di rassegnazione per un atteggiamento alquanto insensibile e menefreghista.