Cronaca, Home — 30 gennaio 2018 alle 12:21

IMPERIA. ATTIMI DI TENSIONE IN CANONICA PER UNA LITE TRA EX CONIUGI. INTERVENGONO I CARABINIERI/ECCO COSA E’ SUCCESSO

Sta facendo molto discutere a Imperia una vicenda avvenuta alcuni giorni fa, nell’immediato entroterra di
Imperia. I Carabinieri sono intervenuti per una lite tra due uomini, un 44enne imperiese e un giovane sudamericano

di Redazione

lite canonica

Sta facendo molto discutere  una vicenda avvenuta alcuni giorni fa, nell’immediato entroterra di Imperia . I Carabinieri sono intervenuti per una lite tra due uomini, un 44enne imperiese e un giovane sudamericano. All’origine della discussione questioni sentimentali, in particolare il 44enne avrebbe accusato il giovane di intrattenere una relazione con la propria ex moglie.

Sin qui niente di strano, se non fosse che il presunto “torto” si sarebbe consumato nella canonica della locale parrocchia, dove il giovane sudamericano, divorziato da pochi mesi dopo il matrimonio con una donna imperiese, sarebbe temporaneamente ospite.

Il 44enne, avendo scorto l’auto della donna parcheggiata sotto la canonica, si sarebbe fermato e, dopo un confronto con il sacerdote, sopraggiunto sul posto poco dopo per rientrare nel proprio alloggio, avrebbe chiesto l’intervento dei Carabinieri. Lo stesso avrebbe fatto il rivale, dopo un acceso confronto con il 44enne.

I militari, intervenuti per via dell’animata discussione, sarebbero riusciti a riportare la calma dopo alcuni momenti di tensione, raccogliendo le testimonianze dei tre soggetti coinvolti. La vicenda si è conclusa, per il momento, senza strasischi di natura giudiziaria, ma da alcuni giorni è sulla bocca di molti e in città sta facendo molto discutere.

Contattato da ImperiaPost, il parroco della locale canonica, ha dichiarato: “Dispiace che questa vicenda finisca sui giornali. Inopportuno? Io non sapevo neanche della presenza di una donna in canonica. L’ho scoperto solo quando, tornando a casa, mi sono imbattuto nell’ex marito che mi ha contestato che la sua ex moglie fosse con un altro uomo in canonica”.