Home, Imperia — 30 gennaio 2018 alle 12:06

PORTO TURISTICO. CASO GO IMPERIA. IL PD:”IL SINDACO CHIEDA IL RINNOVO DELL’AFFITTO DELL’AZIENDA SINO AL 31 DICEMBRE 2018″

Così Gianfranca Mezzera, capogruppo del Partito Democratico di Imperia, con una nota stampa

di Redazione

collage_mezzeraportogo

“La gestione del porto turistico di Imperia, avvenuta negli ultimi anni tramite la società comunale Go Imperia, deve continuare ad essere sotto il controllo dell’ente pubblico. Questo obiettivo è nell’interesse della città” - Così Gianfranca Mezzera, capogruppo del Partito Democratico di Imperia, con una nota stampa.

“La scadenza dell’affitto d’impresa, attraverso il quale Go Imperia ha operato, mette però a rischio tale obiettivo. Bisogna inoltre ricordare che, oltre alla gestione del porto, c’è anche il destino dei dipendenti. Seguiamo infatti, con apprensione, la vicenda relativa ai lavoratori della Go Imperia che, ad oggi, non hanno ancora avuto certezze sul loro futuro professionale.

Abbiamo presentato ormai da parecchi giorni una proposta di deliberazione del Consiglio Comunale, con la quale chiediamo al Sindaco di farsi parte attiva per la risoluzione del problema. Nello specifico pensiamo che il Comune di Imperia, unico socio della Go Imperia, debba vincolare la società affinché stipuli un nuovo contratto di affitto d’azienda sino al 31 dicembre 2018.

La finalità di tale contratto, oltre alla gestione del porto, è quella di salvaguardare la posizione dei lavoratori. E’ indispensabile che questo avvenga al più presto. Si tratterebbe infatti di un segnale forte, in un momento di crisi e di difficoltà per la nostra città. Non è pensabile, che per questioni societarie irrisolte, a pagare il prezzo più salato siano i lavoratori e le loro famiglie. Auspichiamo quindi che il Sindaco accolga al più presto gli obiettivi indicati dalla proposta di deliberazione e si faccia parte attiva per la risoluzione del problema”